Fa il suo debutto Munchkin Dungeon assieme alla prima espansione!

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!
Abbatti le porte. Sconfiggi i mostri. Ottieni il bottino. Semplice, no? Ok, forse non è esattamente così semplice; quei mostri possono essere davvero cattivi e gli altri giocatori vogliono quel tesoro per se stessi. Dovrai sudare e faticare per ottenere la vittoria. Abbatti più porte, sconfiggi più mostri, prendi il bottino prima che gli altri possano ottenerlo. Questo ti farà guadagnare più fama, e la fama è tutto. Stiamo parlando di Munchkin Dungeon il quale è uscito assieme alla sua prima espansione, Munchkin Dungeon: Side Quest.
Munchkin Dungeon

In Munchkin Dungeon, i giocatori assumono il ruolo di, beh, avventurieri (chiamati Munchkins) che esplorano un Dungeon… E qua finisce la nostra anteprima. Scherzi a parte, i giocatori competono per ottenere tesori ed aumentare il proprio livello, nella ricerca infinita di fama e gloria. Ogni Munchkin ha una propria plancia di classe che mostra tutte le cose interessanti che si possono fare mentre si sale di livello. Ogni plancia è diversa ovviamente, offrendo ai giocatori abilità uniche all’interno del gioco. I personaggi hanno inoltre la propria miniatura, le quali saranno posizionate nella parte superiore del tabellone di gioco, pronte per essere schierate.

Lo stesso dungeon è popolato da tutti i tipi di mostri possibili. Alcuni hanno alloggi permanenti in alcune stanze del dungeon. Altri semplicemente si spostano da un luogo all’altro, senza mai sapere dove potrebbero finire. In fondo al dungeon, il grande capo attende nella sua tana, pronto a combattere con qualsiasi Munchkin sia abbastanza coraggioso da attaccarlo. Questi mostri e il boss sono tutti modulari, quindi un gioco potrebbe vedere i giocatori che affrontano il Maul Rat e il Bullrog, mentre il prossimo potrebbe avere il Floating Nose e il Plutonium Dragon.

Durante il turno di un giocatore, si scenderà nel sotterraneo, attraversando tutte le stanze che si vuole. Più si andrà avanti, maggiori saranno le ricompense. Tuttavia, ogni stanza darà ai Munchkin maggiori possibilità di essere fermati tramite l’utilizzo delle carte minaccia. Quando il giocatore decide finalmente di essere andato abbastanza lontano, i suoi avversari potranno giocare le suddette carte minaccia, usando i token minaccia come costo per il loro utilizzo. E’ quindi tempo di eliminare qualche mostro, una delle azioni fondamentali di Munchikin Dungeon.

I combattimenti con i mostri in Munchkin Dungeon sono rapidi e decisivi, utilizzando un tiro di dado per vedere se il Munchkin o il mostro/i hanno fatto abbastanza danni per sconfiggere l’avversario. Quando vince il Munchkin, si ottengono bottino e la possibilità di salire di livello. In caso di sconfitta invece di viene rimandati all’inizio del dungeon con l’orgoglio a pezzi. Almeno fino a quando non ci si potrà vendicare.

Tutte queste ricerche, combattimenti e saccheggi portano alla fama. Alla fine del gioco, il giocatore con più fama è il vincitore di Munchkin Dungeon.

Sarete però felice di sapere che il gioco base uscirà già con la prima espansione a seguito. La prima espansione, Munchkin Dungeon: Side Quest, arriverà in contemporanea alla versione base. Questo set porterà più Munchkins, più mostri da combattere e missioni per garantire molte altre ore di gioco.

Ora non ci resta altro che aspettare una localizzazione in italiano!

Munchkin Dungeon
Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!
Michele Rondina

Michele Rondina

Mi chiamo Michele, sono un grafico e web designer con una passione sfrenata per i giochi in scatola. Costringo mia moglie, "la professoressa", ad aiutarmi con i giochi da tavolo per quanto riguarda la prima lettura del regolamento, anche se non vorrà mai ammettere che le piace particolarmente questo compito! Poi però ce le suoniamo di santa ragione in partite all'ultimo punto, anche se preferiamo i cooperativi, più pacifici come genere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Giochi in scatola

Mice and Mystics

MICE AND MYSTICS: una splendida avventura a grandezza TOPO racchiusa in un gioco in scatola!

Mice and Mystics è un gioco da tavolo cooperativo, per 1 – 4 giocatori, i quali vestiranno i (piccoli) panni di Topi avventurosi. 
Sfruttando gioco di squadra, coraggio ed un pizzico di fortuna, i vostri eroici Topi affronteranno una serie di avventure racchiuse all’interno di un Tomo dei Racconti, il quale vi farà immergere nella lunga storia del principe Collin e dei suoi amici!

Descent: Leggende delle Tenebre

Descent: Leggende delle Tenebre, un dungeon crawler eccezionale con una companion app ben fatta!

Descent: Leggende delle Tenebre è un Dungeon Crawler dalla scatola enorme e piena di componenti (e che componenti) che saprà rapirvi con una lunga campagna cooperativa della durata di molte ore! Con questo nuovo capitolo della saga Descent, torneremo nelle terre di Terrinoth assieme ai nostri eroi, per cercare di salvarle nuovamente dal male! In questa nuova recensione vi racconterò la mia esperienza con il gioco e cosa ne penso, partiamo!

Blood Rage - Dei di Asgard

Blood Rage: dei di Asgard, l’espansione!

Questa espansione introduce il potere degli dei asgardiani: Odino l’onnipotente, Thor il vittorioso, Tyr il signore della battaglia, Frigga il protettore della Madre, Loki il dio dell’inganno e Heimdall il guardiano. Ognuno degli dei influenza la provincia che occupa in modo unico, cambiando le regole di base del gioco.

Cthulhu Death May Die: Stagione 2

Cthulhu Death May Die: Stagione 2, l’espansione di questo folle gioco!

Nelle puntate precedenti di Cthulhu: Death May Die: 10 eroi disperati si sono fatti strada attraverso 6 episodi di pura follia. Dai cultisti ai grandi vampiri, fino ad arrivare a quello grosso, Cthulhu. La creazione cooperativa di Eric M. Lang e Rob Daviau è stata tanto divertente e ben realizzata quanto difficile, ma come si confronta la seconda stagione con l’originale? Scopriamolo in questo nuovo articolo!

StarCraft il gioco da tavolo

StarCraft il gioco da tavolo, la recensione di questo titolo mastodontico!

StarCraft il gioco da tavolo è un titolo capace di scoraggiare i più, per il quale prima di tutto bisogna essere assolutamente dei fan della saga e in secondo luogo delle persone estramamenti pazienti. Lunghe partite e guerre di logoramento sono la base di questo gioco da tavolo che sarà al tempo stesso però capace di premiare i più caparbi con estrema soddisfazione giunti al termine della partita.

Seguici su Instagram!

seguici su facebook

giochi di carte

Bees! Il reame segreto

Bees! Il reame segreto – Recensione di un gioco da tavolo da non sottovalutare!

Quando ad Essen, nel 2019, ho comprato Bees, l’ho fatto dopo una rapida prova e per lo più rapito dell’estetica del gioco. Voglio dire, le immagini bucano lo schermo e invogliano davvero chiunque a dare una chance a questo gioco!
Nel corso delle settimane però, mi son reso conto che, nel contesto del pubblico a cui si rivolge, aveva pregi che andavano ben oltre le illustrazioni.

God of War: il gioco di carte

God of War: il gioco di carte

In God of War: il gioco di carte, i giocatori assumono il ruolo dei Norns, esseri mistici dai grandi poteri che stanno cercando di trovare un modo per fermare il Ragnarök. I giocatori possono scegliere uno dei numerosi eroi della serie di videogiochi God of War, come Kratos, Mimir, Atreus, Brok, Sindri e Freya, e cercare un modo per fermare la fine dl mondo.

Here to Slay

Here to Slay, che vinca il party più forte!

In Here to Slay radunerete un gruppo di eroi completo per sterminare pericolosi mostri cercando di evitare al contempo di farvi sabotare dai vostri amici/nemici. Dovrete inoltre gestire l’equipaggiamento dei vostri eroi, dominare potenti magie e modificare i risultati dei dadi, il tutto per volgere la sorte a vostro favore!

7 Wonders

7 Wonders: guida una delle 7 grandi città dell’Antico Mondo!

Non ci sono molti giochi da tavolo che possono variare da 2 a 7 giocatori senza perdere di qualità o un drastico aumento del tempo di gioco. 7 Wonders è una di quelle rare eccezioni. Combina meccaniche di gioco uniche con regole facili da imparare e tempi di gioco rapidi. Si può giocare con 7 persone in meno di 45 minuti, una rarità nei giochi da tavolo.