Se la vostra indole vi porta a passare ore in mezzo alla natura e osservarne gli infiniti dettagli che la compongono, sarete felici di sapere che grazie a Rebel Studio ed Asmodee Italia ha preso vita Meadow, dove solo l'osservatore più attento e capace riuscirà a trionfare sugli altri partecipanti!
Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

In Meadow, ogni giocatore verrà fornito di una mappa che dovrà seguire da Nord a Sud per portare a termine il suo viaggio naturalistico nel quale sarà chiamato ad annotare tutti gli avvistamenti e le svariate tipologie di flora e fauna che incontrerà durante il cammino.

Vi verrà chiesto di raccogliere carte (esatto, Meadow è principalmente un gioco di carte) per creare il vostro ecosistema personale. Più sarà variegato e ben mescolato, maggiori saranno le probabilità di avere incontri con rare specie.

Ma non troveremo solo piante e fiori. Non mancheranno infatti le possibilità di imbattersi in varie tipologie di oggetti oltre che a stupende vedute panoramiche, tutti ricordi che arricchiranno ancora di più la storia del vostro viaggio.

Ma ogni avventura che si rispetti prima o poi termina, e Meadow non sarà da meno. Nel nostro caso tutto ciò avverrà attorno al falò dove tutti i giocatori potranno esporre le proprie avventure nonché tentare di completare gli obiettivi personali.

Meadow è un gioco competitivo, e come ogni gioco da tavolo di questo tipo, un solo vincitore è previsto. Colui che riuscirà ad accumulare più punti otterrà il titolo di osservatore più acuto e vincitore, ovviamente.

Il setup di Meadow

Meadow è fornito di una tabellone pieghevole che andrà steso in mezzo al tavolo. Su di esso sono previsti i buchi per ospitare i porta mazzi in cartone dei mazzo Ovest, Est e Sud. Il mazzo Nord invece andrà collocato fuori dal tabellone.

Con una meccanica simile ad Everdell, il tabellone andrà immediatamente popolato con le carte, riempiendo tutti gli spazi a seconda della colonna corrispondente al mazzo e posizionando inoltre la plancia aggiuntiva del falò, scegliendo quella adatta al numero di partecipanti alla partita.

Popoliamo quindi il falò con i segnalino obiettivo scelti casualmente, posizioniamo il segnalino blu sulla prima pietra dell’indicatore di round.

A terminare il setup troviamo l’assegnazione dei segnalini giocatore assieme alla carta terreno.

Non resta che decidere chi sarà il giocatore iniziale della nostra partita a Meadow, cedendogli quindi il segnalino primo giocatore.

Per iniziare ogni giocatore partendo da quello posizionato alla destra del primo giocatore, sceglierà una riga del tabellone, raccogliendo tutte le carte di quella riga e pescandone una aggiuntiva dal mazzo Nord. La riga scelta e svuotata andrà ripopolata immediatamente. Scegliete quale lato della vostra carta terreno vorrete utilizzare ed il gioco è fatto!

Entra anche tu nel canale Telegram!

Siamo arrivati anche su Telegram con il canale ufficiale di The Forge!

Entra anche tu e verrai notificato riguardo l’uscita delle nostre recensioni e video recensioni oltre che tutte le notizie sul mondo dei giochi da tavolo!

Inoltre non mancheremo di tenervi aggiornati con le migliori offerte sui giochi da tavolo che potrete trovare su Amazon!

Come si gioca a Meadow

Una partita è composta da un numero di turni pari al numero di pietre presenti sulla plancia falò.

Ogni giocatore dovrà scegliere dove posizionare il proprio segnalino sentiero. Questo vi permetterà di raccogliere le carte della riga indicata dal segnalino sentiero nella posizione presente sul segnalino. 

Il vostro obiettivo sarà quello di popolare il vostro prato, partendo dalle carte terreno, ovvero le fondamenta su cui posizionare le carte animale, pianta e fungo che pescherete dal tabellone. Grazie un meccanismo formato da simboli che dovranno essere accoppiati tra loro in svariati modi, riuscirete a dar vita a un ecosistema tutto vostro, il quale vi darà garantirà un certo numero di punti a fine partita.

Ma non troveremo solo animali, piante e funghi in Meadow. Le carte panorama e le carte scoperta infatti sono una seconda tipologia di carte, sviluppate in orizzontale per differenziarle, che potrete posizionare nello spazio dedicato ai luoghi seguendo sempre il sistema a simboli presente sulle carte, ma utilizzando anche una tessera sentiero, per collegare il nostro prato all’area dei luoghi.

Se inserirete il segnalino sentiero nel tabellone, esso vi permetterà di eseguire l’azione rappresentata sulla punta del segnalino stesso, inserirlo invece nella plancia falò vi permetterà di sfruttare la seconda azione rappresentata su di esso, come prendere una carta a scelta dal tabellone o raccogliere nuove tessere strada.

Lo stesso segnalino sentiero sarà possibile posizionarlo su una panchina vuota attorno al falò per rivendicare uno degli obiettivi presenti ed ottenere punti extra.

Quando tutti i giocatori avranno utilizzato i loro segnalini sentiero il round sarà terminato, dando la possibilità a tutti di recuperare i proprio segnalini e avanzare al round successivo spostando il meeple blu avanti di uno sull’indicatore di round.

Terminato l’ultimo round si potrà procedere alla conta dei punti. Ovviamente, l’osservatore che avrà accumulato più punti sarà il vincitore di Meadow.

Opinione Finale di Meadow

Meadow è un gioco estremamente colorato, che sarà capace di rilassarvi e mettervi tranquillità semplicemente schierandolo sul vostro tavolo.

Le meccaniche sono semplici e immediate, e le partite stesse hanno una durata non troppo impegnativa, perfetto quindi da proporre come secondo gioco della serata per calmare un po gli animi o anche a gruppi di persone che si stanno approcciando per le prime volte al bellissimo mondo dei giochi da tavolo.

Un’ambientazione che richiama colossi del settore come Everdell, riuscirà a rapirvi e vi divertirete a cercare di collezionare piante, funghi e animali da tantissime specie!

Se avete degli amici amanti della natura e dell’esplorazione, Medow potrebbe essere il regalo perfetto!

Non fatevi inoltre ingannare da una possibile prima fase “lenta” del gioco. Va gestita come la possibilità di creare le fondamenta perfette del nostro ecosistema, in quanto, a metà partita quando verrà cambiato il mazzo Sud con il mazzo Nord, inizieranno ad apparire i predatori, le carte più forti, ma anche più difficili da giocare. Una mala gestione della prima fase del gioco, potrebbe crearvi problemi nella seconda parte.

Meadow è un puzzle game, nel quale solo dopo qualche partita sia avrà la conoscenza necessaria delle carte per poter fare le scelte più idonee.

Scala bene in qualsiasi numero di giocatori, diventando ovviamente più veloce in 2, ma offrendo più carte in un numero maggiore di partecipanti.

Puoi acquistare Meadow su Amazon!

Acquistando Meadow su Amazon tramite questo link supporterai la community di the-forge.it aiutandoci a crescere giorno dopo giorno!

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Acquista su amazon

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Download

Altri giochi in scatola

Massive Darkness

Massive Darkness: sconfiggi l’oscurità assieme ai tuoi alleati!

Massive Darkness è un gioco da tavolo collaborativo per un gruppo da uno a sei giocatori, dai 14 anni in su. I giocatori partecipano in squadra a una missione fantasy da portare a termine. Ognuno di loro sceglie un Eroe, poi l’intero gruppo si addentra in un complesso sotterraneo di tane e corridoi. Avanzando nell’oscurità, gli Eroi combattono contro mostr i e guardie, si impossessano di armi leggendarie e guadagnano punti esperienza fino a conquistare il diritto di essere chiamati Portatori di Luce.

Brew

BREW: è ora di riportare ordine nelle stagioni ed equilibrio nella foresta!

Grazie a Ghenos Games arriva finalmente nel nostro territorio BREW, un bellissimo gioco da tavolo dalle ridotte dimensioni ma che riesce a fondere la meccanica del piazzamento dadi con quella del controllo territori, e ci riesce davvero bene! Brew è pazzesco, un piccolo capolavoro che non dovrebbe mancare nella libreria di nessuno, e in questo articolo vi spiego il perchè!

Zombicide Invader

Zombicide Invader: tra alieni e cervelli che esplodono!

Zombicide Invader è un gioco cooperativo in cui 1-6 giocatori affrontano i Xenos, un insondabile sciame di infetti controllati dal gioco stesso. Ogni giocatore assume il ruolo di uno dei sei sopravvissuti in un ambiente fantascientifico che viene sopraffatto da questi Xenos. L’obiettivo è semplice: scegliete una missione, completate i suoi obiettivi, uccidete il maggior numero possibile di Xenos e (soprattutto) sopravvivete!

Vediamo come funziona AGRICOLA, il re dei piazzamento lavoratori!

Agricola è ormai da parecchi anni un grande classico del settore ludico. Etichettato da molti come il re, o per lo meno nelle posizioni più alte della categoria piazzamento lavoratori, Agricola dovrebbe essere presente nella libreria di ogni giocatore che si rispetti e in questa nuova recensione vi spieghiamo il perchè, oltre a illustrarvi il contenuto e il suo funzionamento! Mano alle zappe e andiamo a coltivare!

Acquista su amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.