Siete amanti dei giochi da tavolo in solitario? Eccone 10 da non perdere!

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!
Non tutti abbiamo la fortuna di avere un gruppo di amici compatto amante dei giochi da tavolo e molte volte, anche a cause di forza maggiore (e ne abbiamo viste parecchie nell'ultimo anno e mezzo), siamo costretti a stare in casa da soli. Ecco il perchè quindi di questa fantastica lista di 10 giochi da tavolo in solitario!
Mage Knight

Ma quali sono gli ingredienti per rendere un gioco da tavolo normale una buona alternativa agli amanti dei giochi da tavolo in solitario? Non tutti i titoli si prestano bene alla modalità single player. 

Per prima cosa ovviamente dovrà essere divertente allo stesso modo di quando viene giocato in gruppo. Come conseguenza, non deve sembrare che sia una modalità buttata li tanto per aumentare il brodo.

Per concludere il tutto, le modifiche alle regole devono essere minime e soprattutto non dovrebbero essere richieste grosse azioni per gestire i giocatori non giocanti (NPC).

Vediamo quindi in questo articolo 10 titoli (non sono in ordine di gradimento, ma assolutamente casuale) che potrebbero essere una buona proposta per chi sta cercando giochi da tavolo in solitario!

1. Mage Knight

Vlaada Chvatil è meglio conosciuto per il suo gioco di società altamente più accessibile dal nome di Codenames. Ma per i giocatori seri, la sua opera magnum rimane questa epopea di deckbuilding del 2011 che prende il nome di Mage Knight, un gioco da tavolo che richiede l’assorbimento di un insieme di regole intricate e premia con un gioco i cui meccanismi multistrato e perfezionati si traducono in un’avventura fantasy affascinante e stimolante.

Il problema è che è un gioco così riflessivo che porta a molti tempi di inattività. Ecco perché molti fan di Mage Knight concordano sul fatto che in realtà sia più apprezzato in solitario. Liberato cosi dai sospiri e dai tempi morti degli altri giocatori, potrai spendere tutto il tempo che vorrai in ciascuno dei tuoi turni, giocando attentamente le tue carte nell’ordine giusto per massimizzare le tue azioni e guidare meglio il tuo guerriero attraverso un paesaggio infido ma verso la vittoria.

Entra anche tu nel canale Telegram!

Siamo arrivati anche su Telegram con il canale ufficiale di The Forge!

Entra anche tu e verrai notificato riguardo l’uscita delle nostre recensioni e video recensioni oltre che tutte le notizie sul mondo dei giochi da tavolo!

Inoltre non mancheremo di tenervi aggiornati con le migliori offerte sui giochi da tavolo che potrete trovare su Amazon!

2. Scythe

Proseguiamo con qualcosa di davvero famoso in questa lista di giochi da tavolo in solitario: Scythe. Una tonnellata di inchiostro fisico e digitale è stato versato per descrivere questo gioco e pure noi abbiamo fornito il nostro personale parere.

In poche parole “è un periodo di agitazione nell’Europa degli anni ’20. Le ceneri della prima grande guerra oscurano ancora la neve. La città-stato capitalistica conosciuta semplicemente come “The Factory“, che ha alimentato la guerra con mech pesantemente corazzati, ha chiuso i battenti, attirando l’attenzione di diversi paesi vicini”.

Questo è un gioco competitivo, di costruzione e gestione risorse. Ogni singolo aspetto del gioco ha il suo perchè e nulla è lasciato al caso. Il fattore fortuna in Scythe è bassissimo e questo fa arrappare i giocatori hardcore.

Scythe si affida a un mazzo Automa per la sua modalità solista. Ogni carta specifica cosa ottiene, fa o schiera il giocatore Automa. In breve, il gioco costruisce il proprio flusso mentre tu fai lo stesso. Alcuni addirittura descrivono l’Automa come aggressivo, quindi in molti momenti della partita ti sembrerà di giocare contro avversari reali!

3. Terraforming Mars

Terraforming Mars può essere giocato da un massimo di cinque giocatori, ma gira perfettamente fornendo una grande esperienza di gioco indipendentemente dal numero di partecipanti, e funziona altrettanto bene in solitario.

Tutto inizia in una terra desolata e polverosa, ecco perchè dovrete usare le risorse raccolte per coltivare la vegetazione, guadagnare denaro e assicurarsi che ci sia abbastanza ossigeno per far respirare tutti fino alla svolta successiva.

Inoltre c’è un intero carico di espansioni per migliorare il gioco e dargli ulteriori sfumature. 

Terraforming Mars potrebbe essere una buona scelta per quanto riguarda i giochi da tavolo in solitario.

4. Nemesis

Un gioco da tavolo abbastanza recente, ma che si guadagna il suo posto attraverso l’avvincente tema di sopravvivenza horror fantascientifico in stile Alien del gioco: Nemesis.

Sebbene uno dei punti forti del gioco multiplayer derivi dal fatto che ogni giocatore ha un obiettivo segreto, l’assenza di questo elemento in modalità solitario è più che compensato dal modo in cui prende vita l’atmosfera di “una persona sola in una vasta astronave piena di alieni mortali”.

Dopo essere stato bruscamente svegliato dal letargo, dovrai correre contro il tempo e combattere extraterrestri mortali e viscidi per completare un obiettivo calibrato per un singolo giocatore, cercando di muoverti intorno alla nave nel modo più attento e silenzioso possibile, poiché il rumore in Nemesis attira i cattivi.

È questa tensione tra furtività e velocità che crea davvero l’ansia in Nemesis, anche se la qualità del tabellone e delle miniature non è certo da meno.

Un’ottima scelta per la vostra collezione di giochi da tavolo in solitario.

5. This War of Mine

Come adattamento da tavolo di un videogioco, non dovrebbe sorprendere che This War of Mine: il gioco da tavolo funzioni bene con un singolo giocatore. Ma ciò che lo distingue davvero è la forte audacia del suo tema, in cui dovrai gestire azioni, lavoratori e risorse per sopravvivere nel cuore disseminato di macerie di una moderna zona di guerra.

Si rivela anche un’esperienza straordinariamente emotiva, grazie ai dilemmi etici che presenta e alla forza dei suoi elementi narrativi, che sono custoditi nel diario di gioco e nel libro delle storie, attingendo ampiamente da eventi storici reali.

6. Gloomhaven

Ed ora passiamo al massimo di tutti i giochi epici, il numero 1 su BoardGameGeek per due o tre anni consecutivi: Gloomhaven.

Da dove inizi a descrivere questo gioco?

Giocherai nei panni di un avventuriero errante all’interno di un mondo oscuro e minaccioso formato da paesaggi vari e rovine. La storia si ramifica e si sviluppa in modi unici che sembrano sempre nuovi, a prescindere da quante volte giocherete. Molte persone lo hanno paragonato a un libro del tipo “scegli la tua avventura” in formato gioco da tavolo.

Gloomhaven è un gioco cooperativo basato sul dungeon crawling e sulla gestione delle mani. È un gioco inebriante e complesso per le persone che amano i giochi complessi.

Quando giocate da soli, agirete come due o più personaggi contemporaneamente. Non solo potrete giocare con modifiche minime al regolamento, ma non noterete nemmeno molte modifiche al gameplay stesso perché assumerete appunto più ruoli. Gloomhaven è una sfida formidabile in modalità solitario e questo lo rende molto probabilmente il gioco perfetto per gli amanti dei giochi da tavolo in solitario!

7. Everdell

Everdell, un bellissimo gioco di piazzamento lavoratori e gestione risorse capace di rapire ogni giocatore grazie alla sua grafica e al flusso di gioco veramente ben fatto.

Se voleste approfondire, abbiamo già parlato di Everdell in una nostra precedente recensione, ma della sua modalità solitario cosa ne pensiamo?

In modalità solitario, dovrete affrontare Rugwort, un fastidioso topo che vuole solo guardare il mondo bruciare, o qualcosa del genere. Innanzitutto c’è da dire quanto sia semplice la modalità solitario di Everdell. Ogni volta che giocherete una carta, Rugwort giocherà una carta. Per farlo, dovrete tirare un dado a 8 facce e prendere la carta dal prato indicata.

Dopo che ti sarai preparato per una stagione, lo farà anche lui, il che significa solo che sposterà alcuni lavoratori per bloccarti oltre a controllare se avrà raggiunto qualche evento prima di te. Alla fine del gioco, otterrà 1 punto per ogni carta, 2 se la carta è una carta blu. Inoltre, otterrà un punteggio per ogni evento che avrà completato e per ogni evento che non avrai completato tu. Fine.

Everdell riuscirà sicuramente a ricavarsi un posto nella vostra lista dei giochi da tavolo in solitario preferiti!

8. Arkham Horror: il gioco di carte

Arkham Horror può essere giocato con uno o due giocatori, e sebbene sia tecnicamente più semplice con due, è molto, molto più complicato in solitario, dovendoti sforzare di fare tutto il possibile per mantenere gli orrori extra-dimensionali saldamente bloccati nelle loro dimensioni.

Qui l’obiettivo è costruire intere campagne e avventure e sviluppare il tuo personaggio per affrontare qualsiasi minaccia si avvicini. Potrai usare mazzi pre costruiti o costruirne uno tuo mentre inizi a imparare tutte le piccole sfumature del sistema, e quando avrai la possibilità di giocare con un amico potrai aggiungere qualcosa di nuovo al gioco!

9. Black Orchestra

A qualsiasi giocatore di giochi da tavolo in solitario che non rifiuta un titolo dalla tematica un po dark, che ha un interesse per la storia e apprezza un gioco forte e coinvolgente incentrato sulla narrazione, consiglio vivamente Black Orchestra. È un gioco dal design elegante in cui il flusso di gioco è ben delineato riuscendo a tenere combinato anche il tema storico.

Black Orchestra è un gioco impressionante. Nonostante le caratteristiche storiche dei mazzi evento, può dare sempre nuovi spunti di partita in partita!

10. Wingspan

Wingspan è uno dei giochi da tavolo più recenti pubblicati da Stonemaier Games, un nome che rassicura i giocatori. Progettato da
Elizabeth Hargrave, è descritto su Board Game Geek come un “gioco da tavolo competitivo, di peso medio, basato su carte con un ottimo sistema di costruzione combo”.

Nonostante il tema aviario, Wingspan ha molto in comune con un altro gioco di strategia citato in questo articolo: Terraforming Mars. Veloce e relativamente facile ha davvero tanto da offrire.

In Wingspan giocando in solitario, dopo ogni tuo turno, giri le carte Automa, risolvi gli effetti e poi procedi con il tuo turno. L’effetto è che il gioco costruisce un meccanismo da solo risultando anche piuttosto impegnativo!

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!
Michele Rondina

Michele Rondina

Mi chiamo Michele, sono un grafico e web designer con una passione sfrenata per i giochi in scatola. Costringo mia moglie, "la professoressa", ad aiutarmi con i giochi da tavolo per quanto riguarda la prima lettura del regolamento, anche se non vorrà mai ammettere che le piace particolarmente questo compito! Poi però ce le suoniamo di santa ragione in partite all'ultimo punto, anche se preferiamo i cooperativi, più pacifici come genere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Giochi in scatola

DOOM: Il Gioco da Tavolo

DOOM: Il Gioco da Tavolo! Radunate i marines e preparatevi alla battaglia!

Doom: il Gioco da Tavolo rappresenta alla perfezione lo stile Dungeon Crawler, con una squadra da 2 a 4 marine da guidare lungo la missione e il completamento dei suoi obiettivi, tra una sparatoria e l’altra contro le orde di demoni che si troveranno ad affrontare. Tattica, collaborazione e la tipica dose di fortuna che circonda i genere!

Root: un gioco di potere e giustizia nei boschi

Root: quale delle 4 fazioni sarà la vincitrice in questo gioco di potere e giustizia?

I boschi non sono poi cosi sicuri come sembra, e in Root il conflitto è aperto. Chi dominerà alla fine? La fazione felina e la sua passione per la costruzione degli edifici o i falchi, precedenti sovrani indiscussi della foresta? O la resistenza, composta da topi e conigli alla costante ricerca di nuove reclute? Ma non dimentichiamoci del solitario procione che approfitterà del trambusto più totale per ottenere ricchezze e tesori!
Vediamo assieme Root!

Catan Astropionieri

RACCOLTA RISORSE e COMMERCIO nello spazio profondo con Catan Astropionieri!

Continua l’espansione della serie Catan, storico gioco da tavolo ormai apparso 10 anni fa per la prima volta sui nostri tavoli, con Catan Astropionieri, portato in Italia da Giochi Uniti! In questa sua nuova versione ci troveremo ad esplorare lo spazio profondo tra viaggi interstellari e incontri con specie aliene e nuovi pianeti da colonizzare! Un sistema gestionale e di commercio fanno di Catan Astropionieri il suo punto di forza, il tutto tenuto in piedi dalle ormai rodate meccaniche di base della celebre serie.

Blood Rage

Blood Rage: vichinghi, saccheggi e l’incombenza del Ragnarok!

Il Ragnarok è arrivato e con lui la fine del mondo! È l’ultima possibilità per i Vichinghi di cadere in un tripudio di gloria e assicurarsi il proprio posto nel Valhalla al fianco di Odino! Blood Rage è un gioco da tavolo ad ambientazione nordica creato dall’acclamato designer di giochi Eric M. Lang. In questo gioco frenetico ma altamente strategico, i giocatori prendono il controllo dei clan vichinghi, con i propri guerrieri, leader e navi in una disperata corsa verso la vittoria.

Fiabe di Stoffa

Fiabe di Stoffa: entra in un mondo magico assieme ai tuoi bimbi!

Fiabe di Stoffa, realizzato dal designer Jerry Hawthorne, è il successore spirituale del suo gioco precedente, Mice and Mystics. Il formato è simile; i giocatori assumono il ruolo di eroi non convenzionali che combattono allo stesso modo strani cattivi. Invece dei roditori, questa volta i giocatori controlleranno animali di peluche, chiamati a proteggere una ragazza dai pericolosi nemici che si nascondono sotto il suo letto.

Seguici su Instagram!

seguici su facebook

giochi di carte

Fort

Vi piacciono PIZZA e GIOCATTOLI? Allora FORT è il gioco di carte che fa per voi!

Una scatola piccolina ma che contiene un gioco di carte con meccaniche di Deck Building davvero carine! Sfidatevi fino a 4 giocatori a colpi di pizza e giocattoli in FORT, distribuito in Italia da MS Edizioni, vi saprà far divertire assieme ai vostri amici o famiglia, nel tentativo di costruire il fortino tra tutti e conquistando cosi la vittoria!

Bees! Il reame segreto

Bees! Il reame segreto – Recensione di un gioco da tavolo da non sottovalutare!

Quando ad Essen, nel 2019, ho comprato Bees, l’ho fatto dopo una rapida prova e per lo più rapito dell’estetica del gioco. Voglio dire, le immagini bucano lo schermo e invogliano davvero chiunque a dare una chance a questo gioco!
Nel corso delle settimane però, mi son reso conto che, nel contesto del pubblico a cui si rivolge, aveva pregi che andavano ben oltre le illustrazioni.

7 Wonders

7 Wonders: guida una delle 7 grandi città dell’Antico Mondo!

Non ci sono molti giochi da tavolo che possono variare da 2 a 7 giocatori senza perdere di qualità o un drastico aumento del tempo di gioco. 7 Wonders è una di quelle rare eccezioni. Combina meccaniche di gioco uniche con regole facili da imparare e tempi di gioco rapidi. Si può giocare con 7 persone in meno di 45 minuti, una rarità nei giochi da tavolo.