Perché Keyforge è un gioco cosi intrigante?

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!
Fantasy Flight è ben nota come casa realizzatrice di giochi che prevedono la collezione di elementi relativi a quest'ultimi, e Keyforge con il suo sistema di mazzi unici non è certo da meno. Ma perché è cosi intrigante? Perché non si riesce a smettere di giocare? Analizziamo assieme alcuni punti di uno dei migliori giochi di carte uscito negli ultimi 5 anni!
Keyforge

Il Designer

Innanzitutto dobbiamo dare a Cesare quel che è di Cesare. La mente dietro KeyForge è quella di nientemeno che Richard Garfield, l’uomo che ha creato giochi di carte incredibilmente famosi come Magic the Gathering e Android: Netrunner. Nel mondo dei giochi da tavolo, Garfield era anche il cervello dietro i giochi di successo King of Tokyo e Bunny Kingdom. Questi sono solo alcuni esempi di giochi da tavolo che collocano Garfield nel pantheon dei grandi progettisti di giochi da tavolo assieme a Vlaada Chvátil, Bruno Cathala e Antoine Bauza. Richard Garfield è, senza dubbio, uno dei più grandi progettisti di giochi da tavolo di tutti i tempi, e se trovate qualcuno che sostiene il contrario avete la nostra autorizzazione per offenderlo pesantemente (si scherza ovviamente). Anche se non sei un suo fan, non puoi ignorare ciò che è riuscito a realizzare.

La casualità

In secondo luogo, dobbiamo esaminare il sistema con cui KeyForge è stato pensato e realizzato. Cosa significa questo? Bene, diamo un’occhiata più da vicino ai mazzi, ed è qui che diventa davvero interessante.

Ad ogni mazzo di KeyForge viene assegnato un nome univoco e una combinazione unica di carte. Ciò non significa che ogni mazzo sia messo insieme dai giocatori dando luogo a combinazioni uniche, ma che ogni mazzo è legittimamente unico. Non puoi prendere mazzi e mescolarli o abbinarli con altri, cosi come non puoi togliere una carta che ti sta antipatica e sostituirla con un’altra. Il tuo mazzo cosi è e cosi resta.

Ciò significa che, in teoria, ci sono milioni di combinazioni di mazzi unici, ognuno dei quali si gioca in modo diverso.

I mazzi vengono pescati da un pool di 370 possibili carte. Ci sono sette fazioni chiave all’interno del gioco più le due nuove case dell’ultima espansione Mondi in Collisione, ognuna con 50 carte e l’algoritmo di costruzione del mazzo estrae 12 carte da ciascuna delle tre case scelte per il mazzo per comporlo.

Esiste un’app KeyForge chiamata KeyVault in cui i giocatori possono registrare i propri mazzi. Al momento della stesura di questo articolo sono stati registrati 1.752.611 di mazzi unici. 

Le meccaniche di bilanciamento

Una delle problematiche sollevata da più persone riguardo KeyForge è sempre stata quella del bilanciamento. Se hai un mazzo e io ho un mazzo, ma il tuo è intrinsecamente migliore, allora sarebbe un problema per me. Renderebbe il gioco incredibilmente difficile e a favore di uno dei 2 giocatori.

Lo sbilanciamento a favore di alcuni mazzi c’è ed è effettivamente presente, tuttavia, dopo le decine di partite da me fatte utilizzando i 4 mazzi che possiedo (relativamente pochi lo so, ma preferisco averne pochi e saperli utilizzare bene), posso dire che per ogni mazzo che risulta essere forte, c’è sempre e comunque una sua nemesi, con la quale non riuscirà mai a vincere.

D’altro canto penso sia relativamente impossibile realizzare un gioco simile in cui ogni mazzo è perfettamente equilibrato a un altro.

Nei tornei per esempio sono state inserite delle regole con cui se un mazzo risulta troppo forte viene penalizzato con un handicap di partenza che prevede l’applicazione immediata di un determinato numero di vincoli.

L'economia di KeyForge

A differenza di tutti gli altri giochi di carte collezionabili, dove per poter ottenere il mazzo desiderato si era costretti ad acquistare ogni singola carta, con KeyForge sembrava dovesse essere sparita questa problematica.

Invece si è passati dall’acquisto di singole carte a quello di interi mazzi.

Ci sono addirittura siti web sui quali vengono venduti singoli mazzi già scartati, in modo da sapere cosa si sta acquistando.

Per non parlare di gente che compra 30-40-50 mazzi.

Si è creata un’economia completamente nuova.

KeyForge è un gioco come da titolo intrigante, che per molti diventa come una droga, difficile da allontanare e mettere in disparte.

Le meccaniche semplici e veloci, un costo basso per l’acquisto del proprio mazzo e un mondo in continua espansione fanno di KeyForge un must per tutti gli appassionati.

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!
Michele Rondina

Michele Rondina

Mi chiamo Michele, sono un grafico e web designer con una passione sfrenata per i giochi in scatola. Costringo mia moglie, "la professoressa", ad aiutarmi con i giochi da tavolo per quanto riguarda la prima lettura del regolamento, anche se non vorrà mai ammettere che le piace particolarmente questo compito! Poi però ce le suoniamo di santa ragione in partite all'ultimo punto, anche se preferiamo i cooperativi, più pacifici come genere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sponsorizzato da Az Card Trading

Passione giochi di Carte.
Az Card Trading è il primo negozio per Keyforge in Italia, migliori prezzi e servizio rapido e affidabile. Commerciano anche altri giochi di carte e da tavolo, e si concentrano sui giochi meno noti, più di nicchia.

Seguici su Instagram!

seguici su facebook

giochi di carte

Meadow

Meadow: il gioco da tavolo perfetto per tutti gli amanti della natura!

Se la vostra indole vi porta a passare ore in mezzo alla natura e osservarne gli infiniti dettagli che la compongono, sarete felici di sapere che grazie a Rebel Studio ed Asmodee Italia ha preso vita Meadow, dove solo l’osservatore più attento e capace riuscirà a trionfare sugli altri partecipanti!

Saboteur

Con Saboteur entrerete nelle profondità delle miniere naniche!

Saboteur è un gioco di carte per 3-10 giocatori, dove i partecipanti potranno interpretare 2 ruoli molto diversi tra loro: avidi nani minatori e cercatori d’oro, oppure potreste essere dei malefici sabotatori, il cui unico scopo è quello di impedire ai minatori di scavare il tunnel verso la tanto agognata pietra dorata. Riuscirete a capire chi sta dalla vostra parte e chi no, oppure vi metterete i bastoni tra le ruote a vicenda?

So Clover

So Clover: la recensione di un party game collaborativo per gli amanti delle parole!

So Clover è il tipico gioco da proporre per staccare una lunga sessione da un’altra o per passare una leggera serata tra amici all’insegna del divertimento! Un Party Game dedicato al mondo dell’associazione delle parole, nel quale dovrete scoprire per ogni coppia di parole da quale sono accomunate! Immediatezza e velocità sono i principi cardine di So Clover!