Addentratevi nel mondo delle piante aromatiche e delle spezie con Herbaceous, un gioco di carte competitivo per 1-4 giocatori distribuito in Italia dalla Little Rocket Games! Sarete capaci di dar vita alla miglior combinazione possibile di piante all'interno dei vostri vasi prevalendo cosi sugli avversari? Vediamo Herbaceous più da vicino nella nostra recensione!

Grazie a una discreta campagna kickstarter, Herbaceous ha avuto il successo necessario per prendere vita, e dopo qualche anno dalla sua uscita, lo vediamo arrivare in territorio italiano grazie alla Little Rocket Games.

Un gioco di carte per i veri amanti delle piante aromatiche e spezie. Vediamo nella nostra recensione cosa troviamo nella scatola di Herbaceous e come funziona questo gioco da tavolo.

Cosa troviamo nella scatola di Herbaceous?

Herbaceous non è un gioco da tavolo complesso e di conseguenza anche i suoi componenti sono estremamente limitati. Si tratta di un gioco di carte e altro all’interno della confezione non troveremo.

Ma questo non significa che si tratti di un giochettino qualunque! Le illustrazioni delle carte sono davvero belle da vedere e una volta iniziata la partita fa la sua figura steso sul tavolo.

Anche le carte su cui sono presenti piccoli testi o simboli sono chiare e intuibili.

La scatola inoltre è di dimensioni davvero ridotte, trasportabile ovunque e questo fa di Herbaceous un ottimo punto a favore.

Come si gioca a Herbaceous?

Herbaceous è il classico gioco fruibile da chiunque. Non serve avere un’esperienza decennale nei giochi da tavolo per fare una partita, ma la semplice pazienza di ascoltare 5 minuti di regolamento (forse meno) spiegati da qualcuno, e da li si potrà iniziare a giocare senza problemi.

Con questo preambolo mettiamo subito in chiaro che, ovviamente, Herbaceous non è un titolo adatto ai Napoleone dei boardgames o a coloro che sotto le 5 ore di partita non si può chiamare gioco da tavolo.

Herbaceous è un titolo leggero per passare 20 minuti di partita in leggerezza e tranquillità.

Vediamo ora come funziona.

Aprendo la scatola troviamo un mazzo di 72 carte, di cui 63 di queste rappresentano una delle 7 spezie che possiamo trovare nel mazzo. Le 9 carte restanti sono delle spezie speciali. Queste carte andranno tutte mescolate assieme formando cosi il mazzo di pesca.

La partita inizierà con la distribuzione di 4 carte vaso ad ogni giocatore. Questi saranno i recipienti in cui poter mettere le vostre piante.

Da qui il flusso di gioco è molto lineare e per nulla complicato. Possiamo dividere il tutto in 2 passi che ogni giocatore dovrà seguire nel proprio turno.

Entra anche tu nel canale Telegram!

Siamo arrivati anche su Telegram con il canale ufficiale di The Forge!

Entra anche tu e verrai notificato riguardo l’uscita delle nostre recensioni e video recensioni oltre che tutte le notizie sul mondo dei giochi da tavolo!

Inoltre non mancheremo di tenervi aggiornati con le migliori offerte sui giochi da tavolo che potrete trovare su Amazon!

Passo 1 (opzionale) – Messa in vaso delle spezie: questo primo passo è opzionale per i giocatori e oltretutto non potrà essere eseguito al primo turno. In questo passo potrete scegliere uno dei vostri 4 vasi e inserire al suo interno le spezie presenti nel giardino comune (l’area di gioco delle carte comune a tutti e posta al centro del tavolo) e nel giardino privato (l’area personale di fronte a ogni giocatore).

Ogni vaso ha delle richieste particolari di piantumazione. Potrete trovare il vaso che chiede spezie dello stesso tipo, oppure il vaso che al suo interno vuole solo coppie di spezie diverse tra loro.

Questo è il sistema per fare i punti. A fine partita infatti si conterrà i punti fatti sulla base delle spezie inserite in ogni vaso, seguendo la tabellina riepilogativa presente in basso sulle carte vaso.

Passo 2 – Piantumazione: questo secondo passo è obbligatorio per ogni giocatore ed il modo in cui il giardino comune e i giardini privati cresceranno. Nel secondo passo il giocatore dovrà pescare una prima carta dal mazzo di pesca e posizionarla o nel giardino comune o nel suo giardino privato.

A seguire pescherà una seconda carta e la metterà nel posto che non ha scelto con la prima carta.

Si capisce facilmente che questo passo è fatto per dar vita ai giardini privati e quello comune, in modo da far girare le carte di Herbaceous sul tavolo per il passo 1.

La partita di Herbaceous prosegue in questo modo fino a quando non termina il mazzo di pesca. Da quel momento tutti i giocatori proseguiranno a raccogliere spezie finchè avranno dei vasi liberi o fino a quando non potranno più mettere nulla nei propri vasi.

Quando tutti avranno terminato si procederà con la conta dei punti. Il giocatore con più punti a fine partita sarà il vincitore.

Opinione Finale di Herbaceous

Herbaceous che a prima vista può sembrare un titolo da poco farà cambiare idea ai più dopo le prime partite. Un regolamento sicuramente facile da capire e un flusso di gioco estremamente veloce non vanno a mettere in ombra la parte strategica del gioco.

Non si può giocare a caso ad Herbaceous, bisogna pensare, da prima poco nei primi turni e poi sempre più con il passare del tempo. Contare le carte, sapere cosa c’è nei vasi e nei giardini degli altri giocatori è fondamentale da tenere sotto controllo per valutare se conviene attendere l’uscita di una determinata carta o se le possibilità sono davvero poche. Sicuramente dopo le prime partite si vedrà chi sono i più “svegli” del gioco. Solitamente sono quelli che poi tendono a vincere.

Per quanto riguarda il flusso del gioco, Herbaceous da il meglio di se in 4 giocatori per il semplice motivo che si usano tutte le carte. In 3 e 2 giocatori invece il regolamento impone la rimozione di un determinato numero di carte casuali. Questo aumenta sicuramente il fattore fortuna.

Per il resto è un titolo gradevole anche dai più navigati, perfetto per spezzare i ritmi dei giochi più pesanti e ottimo al tempo stesso per portare dal nostro lato di appassionati anche i nuovi arrivati o chi si approccia per la prima volta a qualcosa di diverso da Monopoli.

Per il suo prezzo contenuto di circa 25€ consigliamo sicuramente l’acquisto di Herbaceous.

Acquista su amazon

Scheda Tecnica

Download

Contenuto della scatola

Altri giochi in scatola

Skytear - La Recensione

Recensione di Skytear: quando i MOBA incontrano i giochi da tavolo!

Chi di voi conosce il genere di videogiochi MOBA (Multiplayer Online Battle Arena), di cui al momento il famose League of Legends ne è il rappresentante per eccellenza, troverà in Skytear una degna controparte da tavolo di questa categoria di videogames. Un gioco di miniature e schermaglie per 2 giocatori, i quali manderanno i loro eroi a combattere quelli avversari per la conquista di Skytear, il nucleo centrale del fantastico mondo di Olan Taa. Solo gli eroi più potenti sopravvivranno alla battaglia!

Jamaica

JAMAICA: una delle più belle sfide tra navi pirata di sempre!

Se siete appassionati di pirati e state cercando un gioco da tavolo leggero ma divertente, allora Jamaica è ciò che fa per voi!
Un titolo distribuito in Italia da Asmodee, tanto semplice quanto veloce da giocare, ma allo stesso tempo davvero divertente!
Tirate su l’ancora e calate le vele, si parte per Port Royal con Jamaica!

Everdell Spirecrest

Everdell Spirecrest, la terza espansione tra animali giganti e montagne!

Everdell: Spirecrest è la terza espansione di Everdell, uno dei più bei piazzamento lavoratori presente sul mercato! Con questa espansione aggiungerete un nuovo pezzo al tabellone introducendo i cambiamenti climatici e gli animali giganti! Vediamo assieme in questo articolo le novità introdotte da Spirecrest!

Bang! The Dice Game

Bang! The Dice Game – il gioco di dadi

Bang! The Dice Game è, come suggerisce il nome, una rivisitazione del tanto amato gioco di carte, Bang! È un gioco di bluff e eliminazione per gruppi di 3-8 giocatori, ambientato nel vecchio west. Ingannerai i tuoi avversari e ti assicurerai di essere l’ultimo pistolero in piedi. Dimentica l’amicizia, dimentica la famiglia, dimentica i legami coniugali. In Bang! The Dice Game, l’unico giocatore di cui ti puoi fidare è te stesso (a meno che tu non dimentichi quale ruolo hai e ti saboti accidentalmente).

Descent: Leggende delle Tenebre

Descent: Leggende delle Tenebre, un dungeon crawler eccezionale con una companion app ben fatta!

Descent: Leggende delle Tenebre è un Dungeon Crawler dalla scatola enorme e piena di componenti (e che componenti) che saprà rapirvi con una lunga campagna cooperativa della durata di molte ore! Con questo nuovo capitolo della saga Descent, torneremo nelle terre di Terrinoth assieme ai nostri eroi, per cercare di salvarle nuovamente dal male! In questa nuova recensione vi racconterò la mia esperienza con il gioco e cosa ne penso, partiamo!

Acquista su amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.