SOSTIENI THE-FORGE!
Il lavoro che portiamo avanti giorno per giorno è frutto di moltissime ore di impegno e passione per le quali non percepiamo alcun tipo di compenso. Se vuoi contribuire all’espansione e miglioramento di tutto ciò che offriamo tramite il nostro portale, un piccolo aiuto può essere per noi un grande sostegno!

Zombicide Invader è un gioco cooperativo in cui 1-6 giocatori affrontano i Xenos, un insondabile sciame di infetti controllati dal gioco stesso. Ogni giocatore assume il ruolo di uno dei sei sopravvissuti in un ambiente fantascientifico che viene sopraffatto da questi Xenos. L'obiettivo è semplice: scegliete una missione, completate i suoi obiettivi, uccidete il maggior numero possibile di Xenos e (soprattutto) sopravvivete!

Zombicide Invader, prosegue la saga realizzata da cmon games!

Zombicide Invader trasporta nel bel mezzo dell’azione, in un combattimento con  degli alieni curati nel dettaglio, come solo Cmon Games sa fare. I giocatori controllano vari personaggi, lavorando insieme per superare gli ostacoli posti davanti a loro ed emergere vittoriosi nei vari scenari che Zombicide Invader ha da offrire. Il franchise di Zombicide ha un’eredità incredibilmente difficile e stimolante, un lavoro di squadra gratificante e un forte processo decisionale tattico, e questo ultimo capitolo non delude.

Vediamo prima come Zombicide Invader si gioca e cosa c’è da aspettarsi dal gioco, poi passeremo a come questa edizione è unica e su quali meccaniche di gioco è migliorata rispetto alle precedenti versioni.

Una breve panoramica di Zombicide Invader

Zombicide Invader si gioca in una serie di round che consistono in turni alternati tra tutti i giocatori e gli invasori alieni. Questo procedimento continuerà fino a quando i giocatori vinceranno o saranno sconfitti secondo i requisiti specifici della missione. Durante i turni dei giocatori, ogni unità verrà attivata nell’ordine scelto a inizio partita eseguendo una serie di tre azioni. Man mano che i personaggi salgono di livello sconfiggendo i nemici o raggiungendo obiettivi, possono iniziare a ottenere nuove abilità o azioni extra.

Durante il turno degli alieni, tutti i nemici sul tabellone si attiveranno. Tutti i nemici hanno una certa quantità di salute che mostra quanti danni devono essere inflitti a loro e una serie di attivazioni che possono usare per muoversi o attaccare. La maggior parte dei nemici si muove o attacca solo, ma i cacciatori possiedono azioni che consentono loro di coprire molto terreno o addirittura attaccare due volte in un turno. Questi piccoli bastardi possono davvero mettervi i bastoni tra le ruote se gestiti male. Una volta attivati ​​tutti gli alieni, bisognerà generare nuovi nemici girando una carta per ogni area di spawn situata sulla mappa. Queste carte ti diranno quali nemici si stanno generando, dove e quanti di loro in base alla barra dell’esperienza dell’eroe di livello più alto.

Dopo la generazione, i giocatori raccoglieranno tutti i segnalini rumore generati per poi procedere con un nuovo round compreso delle nuove minacce apparse sul tabellone di gioco.

Le azioni in breve che gli eroi possono compiere

Ora che abbiamo visto la panoramica generale di Zombicide Invader, entriamo nel dettaglio di come si gioca. Nel tuo turno i gli eroi possono compiere una serie di azioni, generalmente suddivise in tre sottocategorie: movimento, attacco e interazione/ricerca.

  • Movimento: il movimento è una semplice mossa che occupa il costo di una delle 3 azioni per spostare la propria miniatura. Il problema è che se condividi uno spazio con i nemici essi ti rallenteranno. Costerà un’ulteriore azione per nemico nel tuo spazio per scuoterli e muoverli. Ci sono alcune abilità e oggetti che ti permettono di aggirare questa limitazione ma se un alieno è nel tuo spazio… l’opzione migliore è di solito combattere.
  • Attaccare: a proposito di combattimenti, la prossima azione di base è l’attacco. Quando usate l’azione di attacco, colpirete uno o tutti i nemici in un esagono scelto (come limitato dai tuoi oggetti). Tira i dadi in base alle armi che stai brandendo e calcola quanti danni hai inflitto. Il combattimento è la cosa più complessa in Zombicide e segue alcune semplici regole. Tutte le carte arma sono suddivise in due categorie principali, mischia o armi a distanza. Queste determinano da quante zone di distanza puoi attaccare. Entrambi hanno pro e contro: le armi da mischia hanno una portata più breve ma spesso colpiscono più duramente, mentre le armi a distanza possono raggiungere e colpire qualcuno distante ma spesso ti impediscono di usarle nella tua stessa zona. 

    Le carte arma ti indicheranno i dadi da usare, bonus ecc… Mentre molti Xenos richiedono solo un singolo colpo per essere eliminati, ci sono nemici più duri come i carri armati che devono subire due danni prima di essere distrutti e nemici ancora più forti che richiedono tre danni. La maggior parte delle armi in Zombicide Invader infligge solo un danno per colpo, mentre un numero limitato di parassiti produce tre danni per colpo. Il peggio è che tutti i danni devono essere inflitti in un colpo solo per eliminare un nemico; altrimenti, guariscono.

    Per fortuna, Zombicide Invader ha introdotto una grande soluzione per le armi a basso danno che offrono ai giocatori una possibilità di combattimento contro queste enormi mostruosità. I giocatori possono scegliere di attaccare una zona volenti o nolenti, consentendo di assegnare il danno da un sistema di definizione delle priorità molto semplice, oppure possono concentrare il fuoco su un singolo nemico per abbatterli. I giocatori possono incanalare tutto il loro danno in un singolo nemico, sommando tutti i danni insieme per poter raggiungere quelle soglie elevate per i nemici più difficili, il che aiuta molto quando gli abomini corrotti iniziano a comparire sulla mappa.

  • Ricerca/Interazione: l’azione finale è quella di interazione/ricerca. Ci sono varie cose nel mondo di Zombicide con le quali potresti aver bisogno di interagire per compiere la missione attuale. L’opzione più efficace che hai a disposizione è l’azione di ricerca. Ciò ti consentirà di cercare nelle stanze per trovare nuove armi e equipaggiamenti che ti aiuteranno a sopravvivere, perché i tuoi nemici continueranno a crescere in numero e ferocia mentre il gioco infuria. Tre delle cose più comuni sono localizzare le bombole di ossigeno per uscire, aprire o chiudere le porte negli edifici e far funzionare i vari droni o torrette che si trovano sulla mappa. Tutte queste azioni sono snelle e dirette, ma dovrai pianificare fin da subito come utilizzarle per massimizzarne il risultato.

    I personaggi sono divisi in due gruppi distinti: civili e soldati. Mentre tutti i giocatori sono in qualche modo unici, la grande differenza percepita qui sta nella ricerca. I civili sono di solito disarmati, ma possono cercare in qualsiasi stanza di qualsiasi scenario. I soldati sono più voluminosi e più duri, ma hanno solo il permesso di cercare oggetti solo nelle armerie e spogliatoi. Entrambi questi personaggi hanno pro e contro, quindi è importante condividere le tue risorse come civili e proteggere i tuoi amici come soldato.

Esperienza e aumento di livelli

Ogni giocatore ha un tracciato dell’esperienza che aumenta man mano che si completano vari obiettivi della missione e si sconfiggono gli Xenos. Quando raggiungi determinate soglie, sblocchi abilità uniche basate sul tuo personaggio. Il compromesso è che man mano che sali di livello, gli sciami di nemici si avvicinano a te. Ogni carta spawn ha livelli che indicano quali sono i punti rigenrazione nel tabellone.

Questa è una buona meccanica di bilanciamento, ma anche un vero pericolo perché se un giocatore dovesse per svariati motivi trovarsi a un livello più alto degli altri, le rigenerazioni avverranno in base al suo livello, mettendo a rischio il resto della squadra che potrebbe trovarsi in difficoltà a causa di un equipaggiamento più scarso. Questo è uno dei rompicapo divertenti che Zombicide Invader porta sul tavolo, in quanto le squadre devono capire come dividere equamente i bottini tra il gruppo per evitare di trovarsi in spiacevoli situazioni dato che si vince o si perde tutti assieme.

Opinione Finale

Inizierò con il fatto che Obscurio è molto facile da insegnare. La meccanica è semplice e si fonde molto bene con il tema. Ha un flusso molto scorrevole, nonostante qualche tempo morto causato dal Grimorio.

Il libro è uno dei migliori componenti che si possa trovare in un gioco in scatola, e anche il resto dei materiali è veramente ben fatto!

Il traditore è molto divertente da giocare, specialmente quando i maghi sono vicini all’essere intrappolati, e tu lo sai. Ma loro no.

Anche essere il Grimorio è fantastico.  È un ruolo divertente ed è difficile non parlare ma non è stressante come in altri giochi.

Un punto a sfavore è sicuramente la partita a 2 giocatori. Perde di intensità. Obscurio non è sicuramente un gioco da affrontare in 2.

Ma a parte questo, se potete procuratevi subito una copia di Obscurio! Non ve ne pentirete!

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Download

Altri giochi in scatola

Blood Rage

Blood Rage: vichinghi, saccheggi e l’incombenza del Ragnarok!

Il Ragnarok è arrivato e con lui la fine del mondo! È l’ultima possibilità per i Vichinghi di cadere in un tripudio di gloria e assicurarsi il proprio posto nel Valhalla al fianco di Odino! Blood Rage è un gioco da tavolo ad ambientazione nordica creato dall’acclamato designer di giochi Eric M. Lang. In questo gioco frenetico ma altamente strategico, i giocatori prendono il controllo dei clan vichinghi, con i propri guerrieri, leader e navi in una disperata corsa verso la vittoria.

Black Orchestra

Black Orchestra: sconfiggiamo Hitler e fermiamo i nazisti!

In Black Orchestra giocherete nei panni di un gruppo di cospiratori all’interno del Reich con l’intento di assassinare Hitler. Per farlo, dovrete essere discreti, ottenere gli oggetti di cui avrete bisogno e quindi attendere pazientemente il momento perfetto per colpire! Uno strategico per 1-5 giocatori ambientato durante la seconda guerra mondiale.

Lords of Hellas

Lords of Hellas: tecnologia e antica Grecia!

Lords of Hellas immerge da uno a quattro giocatori nel vivido ed eccitante mondo dell’antica Grecia, ma con una svolta: le opere d’arte e la grafica del gioco vengono re-immaginate, dando loro un tono fantascientifico. Il gioco è eccitante e coinvolgente, con una grandissima rigiocabilità e interazione tra i giocatori.

Skytear - La Recensione

Recensione di Skytear: quando i MOBA incontrano i giochi da tavolo!

Chi di voi conosce il genere di videogiochi MOBA (Multiplayer Online Battle Arena), di cui al momento il famose League of Legends ne è il rappresentante per eccellenza, troverà in Skytear una degna controparte da tavolo di questa categoria di videogames. Un gioco di miniature e schermaglie per 2 giocatori, i quali manderanno i loro eroi a combattere quelli avversari per la conquista di Skytear, il nucleo centrale del fantastico mondo di Olan Taa. Solo gli eroi più potenti sopravvivranno alla battaglia!

Forest Shuffle

Forest Shuffle: una scatola cosi piccola racchiude un gioco molto profondo e strategico!

Forest Shuffle è stata davvero una piacevole sorpresa. Arrivato in casa nostra praticamente senza sapere nulla del gioco, ma solamente attirati dall’immagine sulla scatola e dal nome, si è dimostrato essere un titolo solido, divertente e veramente ben pensato. Forest Shuffle è distribuito in Italia da Asmodee, e secondo noi è un acquisto obbligato per tutti coloro che amano il tema della natura e degli animali! Vediamo assieme in questo nuovo articolo cosa ne pensiamo e come funziona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *