Le forze del male stanno minacciando di invadere il castello di Hogwarts in Harry Potter: Hogwarts Battle, un gioco cooperativo di carte, e spetta a quattro studenti garantire la sicurezza della scuola sconfiggendo i cattivi e consolidandone le difese. Nel gioco, i giocatori assumono il ruolo di uno studente di Hogwarts: Harry, Ron, Hermione o Neville, ognuno con il proprio mazzo di carte personale utilizzato per acquisire risorse e combattere!
Harry Potter: Hogwarts Battle

Se ci avessero detto che un nuovo spin-off di Harry Potter si sarebbe rivelato essere uno dei deckbuilders più sorprendenti e soddisfacenti degli ultimi anni, non ci avremmo mai creduto. Tuttavia il gioco arrivò prendendo il nome di Harry Potter: Hogwarts Battle!

Prendendo il controllo di Harry, Hermione, Ron o Neville, i giocatori iniziano con una piccola selezione di incantesimi, oggetti e alleati (leggermente adattati a ciascun personaggio, quindi Harry ottiene Edvige, mentre Hermione avrà Grattastinchi per esempio) e influenza (la moneta del gioco) al fine di acquisire carte da una tavola centrale e rafforzare gradualmente il proprio potere. 

Le carte più potenti possono essere usate per attaccare i nemici che, insieme agli eventi delle Arti Oscure pescati ogni round, infliggeranno danni agli eroi e otterranno il controllo su una serie di posizioni. Gli eroi non possono morire, ma rimanere storditi si. Se ciò accade significa che un gettone di controllo andrà nella posizione corrente, e se la posizione finale cade, il gioco terminerà. 

In Harry Potter: Hogwarts Battle c’è una buona varietà di eventi e abilità che possono saltar fuori, ma sono tutti basati su un flusso facile da capire, il che significa che i turni e gli incantesimi del giocatore rimbalzano avanti e indietro durante tutta la partita. Un singolo incontro può essere completato facilmente in meno di un’ora, dando cosi la possibilità di continuare l’avventura.

Ci sono sette scatole da aprire nel corso dell’avventura simile a una campagna del gioco, che segueno vagamente la trama dei sette romanzi di JK Rowling (nonostante la grafica sia basata sugli otto film) e introducendo costantemente nuove carte e persino meccaniche di gioco.

Entra anche tu nel canale Telegram!

Siamo arrivati anche su Telegram con il canale ufficiale di The Forge!

Entra anche tu e verrai notificato riguardo l’uscita delle nostre recensioni e video recensioni oltre che tutte le notizie sul mondo dei giochi da tavolo!

Inoltre non mancheremo di tenervi aggiornati con le migliori offerte sui giochi da tavolo che potrete trovare su Amazon!

Harry Potter: Hogwarts Battle

Harry Potter: Hogwarts Battle si rivela essere una piacevole sorpresa

Mentre le posizioni sono specifiche rispetto a ogni capitolo e rappresentano i principali set del film, ogni nuova serie di cattivi, oggetti, incantesimi e personaggi vengono mescolati nei rispettivi mazzi per le partite future e designati a caso.

Senza fermarsi troppo su cosa contiene esattamente ogni scatola, seguire la struttura approssimativa dei libri funziona perfettamente con l’azione di costruzione del mazzo. Man mano che gli eroi avanzano attraverso Hogwarts, le loro carte personaggio vengono infine sostituite da quelle più vecchie, sbloccando abilità innate più avanzate e altre sorprese oltre alla riserva crescente di carte disponibili per l’acquisto. C’è un vero senso di ricompensa e progressione nell’aprire il pacchetto successivo dopo una vittoria combattuta.

Anche aprire la scatola principale è un piacere (non sveleremo il perché), con le carte che fanno un uso generalmente ammirevole degli screenshot dei film con pochissime eccezioni. I componenti sono tutti di altissima qualità, in particolare i pesanti token di teschio in metallo che rappresentano il controllo dei nemici: quasi si sente la tensione che aumenta ogni volta che se ne aggiunge uno. In un dettaglio particolarmente piacevole, il retro del libro delle regole include degli slot per memorizzare le regole aggiuntive di ciascun pacchetto aperto, mentre i divisori sono forniti per mantenere tutte le carte organizzate in modo ordinato. 

Harry Potter: Hogwarts Battle non evolve la formula del deckbuilding, ma si avvicina al perfezionamento di ciò che è essenziale. Quello che si ottiene è un pacchetto fatto in modo impeccabile che va costantemente oltre il semplice essere un gioco di carte solido o uno spin-off funzionale per deliziare con il suo gameplay in evoluzione e il tema intrecciato. 

Harry Potter: Hogwarts Battle

Opinione Finale di Harry Potter: Hogwarts Battles

Harry Potter: Hogwarts Battle è una meravigliosa introduzione ai giochi cooperativi e alla costruzione del mazzo per i nuovi giocatori. Merita elogi per il raggiungimento di tali obiettivi. Vacilla in alcune aree che i giocatori esperti noteranno: a volte è frustrante e il tempo di gioco aumenta, ma il gioco complessivo in Harry Potter: Hogwarts Battle lascia una buona dose di soddisfazione relativa a un’esperienza cooperativa ben progettata.

Acquista su amazon

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Downloads

Altri giochi di carte

Throw Throw Burrito

Throw Throw Burrito: un modo divertente per colpire i vostri amici!

Dai creatori di Exploding Kittens arriva Throw Throw Burrito, un esilarante party game dove, oltre al classico mazzo di carte, troverete nella confezione due morbidissimi Burrito, simpatici e pronti per essere lanciati letteralmente addosso ai vostri amici! Vediamo nel dettaglio come funziona questa nuovo gioco di carte!

Meadow

Meadow: il gioco da tavolo perfetto per tutti gli amanti della natura!

Se la vostra indole vi porta a passare ore in mezzo alla natura e osservarne gli infiniti dettagli che la compongono, sarete felici di sapere che grazie a Rebel Studio ed Asmodee Italia ha preso vita Meadow, dove solo l’osservatore più attento e capace riuscirà a trionfare sugli altri partecipanti!

KeyForge

KeyForge: il Richiamo degli Arconti

KeyForge è un gioco di carte per due giocatori in cui ogni giocatore riveste il ruolo di un Arconte e guida il mazzo di quell’Arconte contro il suo avversario.

Bees! Il reame segreto

Bees! Il reame segreto – Recensione di un gioco da tavolo da non sottovalutare!

Quando ad Essen, nel 2019, ho comprato Bees, l’ho fatto dopo una rapida prova e per lo più rapito dell’estetica del gioco. Voglio dire, le immagini bucano lo schermo e invogliano davvero chiunque a dare una chance a questo gioco!
Nel corso delle settimane però, mi son reso conto che, nel contesto del pubblico a cui si rivolge, aveva pregi che andavano ben oltre le illustrazioni.

Acquista su amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.