In God of War: il gioco di carte, i giocatori assumono il ruolo dei Norns, esseri mistici dai grandi poteri che stanno cercando di trovare un modo per fermare il Ragnarök. I giocatori possono scegliere uno dei numerosi eroi della serie di videogiochi God of War, come Kratos, Mimir, Atreus, Brok, Sindri e Freya, e cercare un modo per fermare la fine dl mondo.

God of War, una delle più importanti licenze Sony viene presa e rivista sotto forma di gioco da tavolo da Cmon Games, azienda che conosciamo bene grazie alle sue miniature fantastiche e giochi altrettanto validi.

All’annuncio eravamo tutti pronti a vedere miniature di Kratos ed enormi troll. E invece? E invece un cazzo. Lasciatemi passare il termine, dato che ne è uscito un gioco di carte. La delusione c’è e rimane, non possiamo nasconderlo, tuttavia andremo comunque ad analizzare quest’ultima creazione dei ragazzi di Cool Mini or Not.

God of War: il gioco di carte

Come funziona God of War il gioco di carte

God of War il gioco di carte è un gioco collaborativo: i giocatori vincono o perdono come gruppo. Per vincere la partita, i giocatori devono riuscire a completare due missioni e a sconfiggere il boss finale. I giocatori perdono la partita se, in qualsiasi momento, tutti gli eroi diventano sfiniti o se si innesca una condizione di sconfitta indicata dalla missione.

Ovviamente, dopo che qualcuno sarà morto nella scelta di chi deve usare Kratos, ogni giocatore avrà il suo personaggio giocabile con le proprie caratteristiche e abilità, passando dai classici guerrieri che picchiano un sacco come Kratos ai personaggi di supporto come Freya.

Fatto ciò si procede a prendere il proprio mazzo formato da 14 carte, dove troverete carte dedicate all’attacco e alla difesa, carte azione da usare durante i turni degli altri giocatori, carte potenziamento e cosi via. Inoltre ogni mazzo possiede un potere speciale attivabile quando la barra rabbia sarà piena.

Resterà quindi da scegliere l’avventura da affrontare tra le 6 carte missioni disponibili, pescandone 2 e verranno disposte assieme alle carte boss in un determinato modo sul tavolo, creando cosi il percorso da seguire.

In God of War il gioco di carte ogni giocatore nel suo turno può giocare quante carte vuole dalla propria mano con la possibilità di spostare inoltre il suo personaggio, oltre ad effettuare azioni di attacco che prevedono il gioco delle rispettive carte e il tiro del dado nemico per verificare il successo o meno dell’attacco.

Una volta che l’attivazione dell’eroe è stata completata, il giocatore rivela la carta in cima al mazzo delle carte miglioria per attivare gli elementi dello scenario. La carta rivelata va posta accanto allo scenario: questa carta miglioria potrà essere acquisita successivamente durante la fase miglioria per migliorare i mazzi degli eroi. Controllate la runa presente sulla carta miglioria rivelata e attivate ogni carta scenario con la runa corrispondente.

Attivare uno scenario porterà diverse conseguenze in base alla runa attivata e allo scenario in gioco: i nemici potrebbero attaccare, potrebbero essere aggiunte o cambiate regole, gli elementi dello scenario potrebbero reagire, le carte potrebbero essere girate ecc.

Per completare una missione, i giocatori devono rispettare le condizioni di vittoria indicate sulla carta missione attiva.

Quando si raggiungono le condizioni di vittoria di una missione, scartate tutte le carte scenario in gioco, rimuovete tutti i danni dagli eroi, inclusi gli eroi sfiniti e rimuovete tutte le carte stordimento, avvelenamento e cristalli esplosivi dai mazzi degli eroi. Riportate tutti gli indicatori rabbia degli eroi allo slot “0” sulle rispettive plance.

Entra anche tu nel canale Telegram!

Siamo arrivati anche su Telegram con il canale ufficiale di The Forge!

Entra anche tu e verrai notificato riguardo l’uscita delle nostre recensioni e video recensioni oltre che tutte le notizie sul mondo dei giochi da tavolo!

Inoltre non mancheremo di tenervi aggiornati con le migliori offerte sui giochi da tavolo che potrete trovare su Amazon!

Opinione Finale di God of War il gioco di carte

Il mio disappunto relativo a questo gioco è evidente fin dall’inizio. 

Sembrerebbe che la Cmon Games si sia trovata tra le mani i diritti di God of War per puro caso senza saperci minimamente cosa fare. 

I componenti sono al minimo, dalle carte che non presentano una particolare grafica alla completa assenza delle miniature, cosa che fa storcere il naso sapendo che stiamo parlando di Cmon Games. Per carità, miniature non fondamentali per il gioco, ma se vi avessero presentato Blood Rage con dei tappi al posto delle miniature lo avreste preso..?

Alcune meccaniche sono buone e ci sono degli altrettanto buoni spunti, ma la sensazione di occasione mancata è troppo evidente in un titolo di questo tipo.

Inoltre la longevità non sembra essere delle migliori a causa delle poche carte missioni presenti.

Acquista su amazon

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Downloads

Altri giochi di carte

Harry Potter: Un Anno a Hogwarts

Harry Potter: Un Anno a Hogwarts! Inizia la competizione tra maghi!

Si ritorna nel mondo magico di J. K. Rowling grazie a Harry Potter: Un Anno a Hogwarts, un gioco da tavolo realizzato da Tobi Games e distribuito in Italia da Asmodee! In questo gioco di carte potrete vestire i panni dei vostri maghi preferiti, passando da Harry Potter fino a Draco Malfoy, dovrete affrontare gli altri studenti o potenti nemici, combattendo assieme ai vostri amici oppure in piena solitudine! A voi la scelta!

Hefbaceous

Herbaceous: per tutti gli amanti delle spezie e delle piante aromatiche!

Addentratevi nel mondo delle piante aromatiche e delle spezie con Herbaceous, un gioco di carte competitivo per 1-4 giocatori distribuito in Italia dalla Little Rocket Games! Sarete capaci di dar vita alla miglior combinazione possibile di piante all’interno dei vostri vasi prevalendo cosi sugli avversari? Vediamo Herbaceous più da vicino nella nostra recensione!

Disney Villainous

Disney Villainous: che cattivo vuoi essere?

I cattivi, o meglio conosciuti come antagonisti, da sempre riescono a trovare un posto nel cuore di tutti, a volte sovrastando anche il personaggio principale (buono) della storia. In tutto ciò dobbiamo sicuramente ringraziare Disney, che è sempre stata in grado di creare personaggi cattivi di spessore, capaci di farci innamorare. Ecco quindi che grazie alla collaborazione tra quest’ultima e Ravensburger, nasce Disney Villainous, dove per una volta, i cattivi saranno i veri padroni della scena!

Acquista su amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *