KeyForge è un gioco di carte per due giocatori in cui ogni giocatore riveste il ruolo di un Arconte e guida il mazzo di quell’Arconte contro il suo avversario.
KeyForge

Sei un Arconte. Acclamato da alcuni come un dio, rispettato da altri per la tua saggezza, sei nato (o forse sei stato creato) sul Crogiolo, un mondo dove tutto è possibile.

Chiunque di noi abbia mai giocato un gioco di carte sullo stile di Magic: The Gathering, sa bene cosa voglia dire “costruire il proprio mazzo” sia in termini di tempo che di denaro necessario.

Quante bustine abbiamo aperto, soldi spesi per acquistarle cercando di trovare la carta tanto agognata, per poi finire nella fumetteria di turno, farsi aprire il librone davanti agli occhi e acquistare singolarmente ciò di cui avevamo bisogno, a volte anche a prezzi fuori dal comune per una semplice carta.

Beh, il signor Richard Garfield (stesso autore del famoso Magic: The Gathering) un bel giorno si sveglia e dice “Ma se invece dessimo a tutti la stessa possibilità di giocare con dei mazzi alla pari che non puoi modificare?”.

Fu cosi che nacque KeyForge.

Carte KeyForge

Come funziona?

Due avversari, due mazzi da 36 carte ognuno.

Due mazzi UNICI nel mondo. Perché questo è il segreto di KeyForge. Nel momento in cui acquisti un mazzo, è tuo e di nessun altro. Non esiste un altro mazzo nel mondo.

Grazie all’algoritmo utilizzato per creare i mazzi, le carte vengono sempre suddivise in maniera differente, facendo si che ogni mazzo sia unico nel suo genere e NON MODIFICABILE.

Non esistono bustine da acquistare per potenziare il proprio mazzo.

Devi ottenere il meglio dal tuo mazzo, usandolo e riusandolo decine di volte fino a quando non riuscirai a sfruttarlo sotto ogni aspetto e situazione.

Dopo 50 partite sei stanco di vedere sempre le stesse carte? Ad un prezzo veramente ridicolo potrai acquistare un nuovo mazzo.

Un sistema davvero innovativo di gestire i giochi di carte, dove la componente del Deck Building viene completamente eliminata assieme all’ormai famoso problema “come posso competere con chi può permettersi di acquistare le carte più forti?”.

In KeyForge siamo tutti alla pari.

Le carte di KeyForge sono divise in 7 casate:

  • Brobnar: sia quando calano dalle vette montane innevate per razziare un territorio, sia quando attraversano le desolazioni desertiche in sella ai loro destrieri motorizzati, sia quando ridono sotto la pioggia nel mare in tempesta, i guerrieri dei clan della guerra Brobnar sono sempre una vista temibile.
  • Dis: sul Crogiolo circolano molte storie sui terribili mostri che si annidano nello spazio tra i mondi. Queste creature fanno irruzione dal sottosuolo per terrorizzare gli innocenti, i loro imp saltellanti rubano gli Æmber e i loro potenti demoni distruggono chiunque tenti di fermarli.
  • Logos: i sedicenti intellettuali e studiosi “più evoluti” del Crogiolo risiedono tutti nella Società della Logica e della Ragione, o più semplicemente Logos.
  • Marte: l’Impero Marziano è degno di nota in particolare per il fatto di essere rimasto pressoché inalterato politicamente e culturalmente dopo il suo trasferimento sul Crogiolo per mano degli Architetti, avvenuto due secoli fa.
  • Sanctum: uno stato-nazione teocratico unificato da una fede incrollabile e protetto dagli angelici Cavalieri del Sanctum (nonché da vari altri ordini cavallereschi e crociati): un regno sicuro, pulito e piacevole in cui vivere, una rara combinazione per qualsivoglia reame nel Crogiolo.
  • Ombre: gli elfi Svarr che vivono nelle Ombre sono una pittoresca banda di canaglie, truffatori, ladri e talvolta assassini. Anche se fisicamente non fanno una grande impressione, gli elfi si distinguono per la loro rapidità, la loro astuzia e le doti da borseggiatore con cui si impossessano delle proprietà e delle tecnologie altrui.
  • Selvaggi: assieme agli umani e agli altri esseri senzienti che rifiutano la civiltà e si rifugiano nelle terre selvagge, costituiscono una fazione caotica a parte.


Ogni mazzo di KeyForge è formato da una combinazione di 3 di queste 7 casate.

Casate Keyforge

Le Meccaniche

Come si gioca quindi a KeyForge? Molto semplice.

Uno scontro 1 vs. 1 che vedrà vincitore il giocatore che per primo riuscirà a forgiare 3 chiavi con il suo mazzo precostituito di 36 carte.

Si potrà forgiare al massimo una chiave per turno spendendo 6 segnalini Æmber​, ottenibili durante il corso della partita giocando carte e svolgendo determinate azioni.

Dopo aver tentato di forgiare la chiave bisognerà scegliere quale delle 3 case diventerà la Casa Attiva per il resto del mio turno.

Questo passo è davvero importante perché per il resto del turno si potranno giocare, scartare e utilizzare le carte già presenti in campo solo della Casa Attiva.

Non abbiamo limiti al numero di carte giocabili nel proprio turno.

Esistono 4 tipi di carte giocabili in KeyForge:

  1. Carte Azione: il loro effetto è immediato e una volta risolto la carta viene messa nella pila degli scarti.
  2. Carte Artefatto: vengono piazzate in gioco esaurite (tappate) e dal prossimo turno potranno essere utilizzato attivando il loro effetto una volta per turno (a patto che appartengano alla Casa Attiva).
  3. Carte Miglioria: sono i potenziamenti dedicati alle creature.
  4. Carte Creatura: funzionano come le carte artefatto ma vengono disposte su una linea diversa, ovvero la linea di battaglia.

La particolarità delle creature è che possono effettuare principalmente 2 azioni (salvo alcune eccezioni): attaccare o raccogliere.

Nel caso dell’attacco il bersaglio non è l’Arconte avversario ma le sue creature. I danni si mantengono da un turno all’altro e il valore della loro forza è pari a quello della vita.

Il Raccolto invece è un’azione che permette al giocatore di esaurire le proprie creature per ottenere un Æmber per ogni creatura esaurita in questo modo.

Una cosa interessante delle creature è che quando vengono disposte in gioco possono essere messe solo ai lati delle creature già presenti e non in punto qualsiasi della linea di battaglia, questo perché esistono molte abilità che forniscono vantaggi o svantaggi alle creature sui fianchi o no.

Completato il proprio set di azioni e giocate, il giocatore passerà il turno ripristinando tutte le carte usate (tappate) e pescando X carte fino a tornare al numero di 6 nella propria mano.

I turni si alternano in questo modo fino a quando un giocatore vince forgiando la terza chiave.

Carte KeyForge

Opinione Finale

KeyForge è un gioco pazzesco, rivoluzionario sotto moltissimi aspetti, grazie all’eliminazione completa del Deckbuilding presente in quasi tutti i giochi di carte competitivi.

Una novità che potrebbe far storcere il naso ai nostalgici del genere, ma un cambiamento positivo senza ombra di dubbio.

Siamo tutti alla pari, non c’è qualcuno più forte, ognuno ha il suo mazzo e deve imparare ad usarlo al meglio delle sue possibilità.

Inoltre il costo per iniziare è davvero basso, con circa 10€ potete ottenere il vostro primo deck e iniziare a forgiare!

Acquista su amazon

Scheda Tecnica

Contenuto dello Starter pack

Downloads

Altri giochi di carte

Il Trauma del Tram

Il trauma del tram: chi lascerete morire questa volta?

Avete presente le vignette di Cyanide & Happiness, quei disegni un po cinici dall’umorismo nero? Quelle vignette che c’hanno fatto ridere per parecchi anni? Beh, sarete felici di sapere che c’è un gioco in scatola chiamato Il Trauma del Tram, distribuito da Asmodee Italia in cui il vostro compito sarà decidere chi salvare o uccidere lungo il tragitto di un tram. Pazzesco.

7 Wonders

7 Wonders: guida una delle 7 grandi città dell’Antico Mondo!

Non ci sono molti giochi da tavolo che possono variare da 2 a 7 giocatori senza perdere di qualità o un drastico aumento del tempo di gioco. 7 Wonders è una di quelle rare eccezioni. Combina meccaniche di gioco uniche con regole facili da imparare e tempi di gioco rapidi. Si può giocare con 7 persone in meno di 45 minuti, una rarità nei giochi da tavolo.

Throw Throw Burrito

Throw Throw Burrito: un modo divertente per colpire i vostri amici!

Dai creatori di Exploding Kittens arriva Throw Throw Burrito, un esilarante party game dove, oltre al classico mazzo di carte, troverete nella confezione due morbidissimi Burrito, simpatici e pronti per essere lanciati letteralmente addosso ai vostri amici! Vediamo nel dettaglio come funziona questa nuovo gioco di carte!

Harry Potter: Un Anno a Hogwarts

Harry Potter: Un Anno a Hogwarts! Inizia la competizione tra maghi!

Si ritorna nel mondo magico di J. K. Rowling grazie a Harry Potter: Un Anno a Hogwarts, un gioco da tavolo realizzato da Tobi Games e distribuito in Italia da Asmodee! In questo gioco di carte potrete vestire i panni dei vostri maghi preferiti, passando da Harry Potter fino a Draco Malfoy, dovrete affrontare gli altri studenti o potenti nemici, combattendo assieme ai vostri amici oppure in piena solitudine! A voi la scelta!

Diventa redattore!

Acquista su amazon