Una piccola scatola, una grafica stupenda e delle plance giocatore veramente ben disegnate, un sacchettino pieno di dinosauri colorati di legno e un dado. Questi sono gli ingredienti che danno vita a Draftosaurus, un bellissimo gioco in scatola tanto semplice quanto divertente da giocare!
Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Ogni famiglia che si rispetti di boardgamers, soprattutto se al suo interno sono presenti giovani boardgamers, dovrebbe avere una copia di Draftosaurus nella sua libreria!

Tralasciando il fatto che i meeple in legno dei dinosauri sono stupendi, in Draftosaurus gli autori sono riusciti a creare un sistema di gioco facile ma allo stesso tempo divertente! Noi, come genitori, quando i nostri bambini ci chiedono di fare una partita a questo gioco da tavolo, accettiamo sempre volentieri, consci del fatto che anche questa volta ci divertiremo.

Le partite sono veloci, durano davvero 15 minuti, non di più, e nonostante questo c’è quel minimo da pensare per spronare i bambini a impegnarsi, ma allo stesso tempo senza stressare gli adulti.

Vediamo rapidamente cosa troviamo dentro la scatola di Draftosaurus prima di passare al regolamento per capire assieme come si gioca!

Cosa troviamo nella scatola di Draftosaurus?

I componenti di Draftosaurus sono davvero minimi, ma non c’è assolutamente bisogno di altro per divertirsi con questo gioco.

Troviamo il classico regolamento, ben scritto e chiaro. Regolamento che comprende anche la variante per 2 giocatori rendendo il gioco equilibrato, dato che si ottiene il meglio dell’esperienza in almeno 3 giocatori.

Il sacchettino in tessuto che userete per pescare i dinosauri contiene appunto i 60 meeple delle specie più famose e classiche di dinosauri. Realizzati in legno sono davvero ben fatti e colorati, davvero belli da vedere tutti assieme!

Le 5 plance giocatori sono molto belle. Dalla forma quadrata realizzate in cartoncino spesso rappresentato il vostro zoo con tutti i recinti necessari a ospitare i vostri dinosauri. Le plance sono doppia faccia, lato estate e lato inverno, con la grafica che ovviamente cambia adattandosi a seconda della stagione e modificando anche le forme dei recinti.

Un dado in legno bello grosso con alcuni simboli utilizzato per capire dove posizionare i dinosauri ad ogni turno.

Insomma, poco materiale in Draftosaurus ma tantissimo divertimento!

Ultimo aggiornamento 2024-02-27

Come si gioca a Draftosaurus?

Lo scopo del gioco in Draftosaurus è quello di riuscire a posizionare nella propria plancia i dinosauri, creando gli abbinamenti richiesti da ogni recinto per totalizzare il maggior numero di punti possibile entro l’ultimo turno.

Le vostre plance infatti a seconda del lato che sceglierete di usare contengono svariati tipi di recinto.

Ci sarà il recinto nel quale vanno messi dinosauri di una singola specie, il recinto in cui i dinosauri vanno messi a coppie, piuttosto che il recinto dove potrete mettere un dinosauro solo ma che verrà 7 punti a fine partita se sarà l’unico dinosauro di quella specie in tutto il vostro zoo!

Le combinazioni sono davvero tante, ma dopo la prima partita le avrete già apprese.

A seconda del numero di giocatori, a inizio partita verrà messo un numero preciso di dinosauri dentro al sacchetto e ogni giocatore pescherà 6 dinosauri a testa senza mostrarli agli avversari per avviare il primo di due round.

Da quel momento, stabilito chi è il primo giocatore, egli tirerà il dado.

A cosa serve il dado in Draftosaurus?

Il dado determina in quale zona della plancia i giocatori dovranno posizionare il loro dinosauro per quel primo di 6 turni (sei dinosauri in mano, si posiziona un dinosauro ogni turno). Questa regola NON vale per il giocatore che ha tirato il dado, il quale potrà mettere il dinosauro dove vuole.

Una volta che tutti hanno posizionato il proprio dinosauro, si effettua uno scambio. Ogni giocatore passa i propri 5 dinosauri rimanenti al giocatore di sinistra, trovandosi cosi per il secondo turno con 5 dinosauri differenti in mano. Il dado passa al prossimo giocatore il quale ripete il procedimento appena citato.

Questo meccanismo dura per tutto il round.

Quando tutti i giocatori avranno posizionato 6 dinosauri sulla propria plancia, si pescheranno altri 6 dinosauri dal sacchetto a testa (esaurendo cosi i dinosauri nel sacchetto), dando inizio al secondo ed ultimo turno.

Terminata la partita si farà una semplice conta dei punti, considerando i punti forniti da ogni recinto (se avrete soddisfatto la sua condizione ovviamente) e aggiungendo un punto extra per ogni T-Rex che avrete piazzato nel vostro zoo!

Un gioco molto divertente, dalle dimensioni ridotte e dal prezzo abbordabile per chiunque. Insomma, Draftosaurus merita senza dubbio di trovare un posto nella vostra libreria!

Inoltre sono presenti al momento 2 espansioni che costano pochissimo e aggiungono rispettivamente alle vostre plance una parte di cielo per ospitare i dinosauri che volano, e una parte di acqua per ospitare i dinosauri marini!

Opinione Finale di Draftosaurus

Draftosaurus è un gioco veramente carino e divertente da giocare. Stiamo parlando di un titolo ovviamente orientato verso un pubblico giovane o verso le famiglie. I gruppi di amici abituati a titoli di maggior spessore, sicuramente non troveranno nulla di interessante in questo gioco (o magari no?!).

Draftosaurus offre un regolamento semplicissimo e una meccanica di gioco cosi di facile apprendimento che anche i bambini piccoli, che magari non sanno ancora leggere, troveranno del gran divertimento.

Il setup è velocissimo, le partite durano al massimo 15 minuti, riuscendo a tenere alta la concentrazione dall’inizio alla fine. Draftosaurus offre comunque quel livello minimo di strategia da far si che anche i genitori o gli adulti del momento possano essere spronati a metterci quel piccolo impegno necessario a vincere la partita!

Insomma, Draftosaurus viene promosso a pieni voti, un po per la sua semplicità, un po per il prezzo davvero contenuto, un po per la sua variabilità grazie alle plance bifacciali, un po per tutto!

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Ultimo aggiornamento 2024-02-27

Scheda Tecnica

Contenuto della scatola

Altri giochi in scatola

Meadow

Meadow: il gioco da tavolo perfetto per tutti gli amanti della natura!

Se la vostra indole vi porta a passare ore in mezzo alla natura e osservarne gli infiniti dettagli che la compongono, sarete felici di sapere che grazie a Rebel Studio ed Asmodee Italia ha preso vita Meadow, dove solo l’osservatore più attento e capace riuscirà a trionfare sugli altri partecipanti!

Last Bastion

Last Bastion: difendi la torre!

Last Bastion è un gioco cooperativo dove l’obiettivo è difendere la propria torre da un’orda di mostri e rimanere in vita abbastanza a lungo da sconfiggere il Signore della Guerra. Siamo davanti a una specie di remake fantasy di Ghost Stories, uno dei più difficili giochi da tavolo cooperativi mai realizzati.

Monki

Raccogliere la frutta non è mai stato cosi divertente grazie a MONKI!

Monki è un gioco semplice e veloce distribuito in Italia da Playagame Edizioni per un divertente scontro tra 2 giocatori!
Perfetto per un pubblico giovane e per i neofiti del mondo dei giochi da tavolo, Monki vi vedrà impegnati in una sfida all’ultimo frutto, cercando di ottenere più frutta del vostro avversario per sfamare il vostro scimmiotto!

Living Forest

LIVING FOREST: ingaggia potenti guardiani e salva la foresta da Onibi!

Living Forest è un eurogame con forti meccaniche di deck building e push your luck! Distribuito in Italia da GOG, in Living Forest il vostro compito nei panni di spiriti delle stagioni sarà quello di proteggere la foresta dalle fiamme distruttrici del dio Onibi, chiedendo aiuto a potenti animali guardiani!

Dungeon Drop - La Recensione

Dungeon Drop, la recensione di un gioco da tavolo tanto piccolo quanto bello!

Dungeon Drop parte benissimo fin dalla sua presentazione: una scatola cubica dalle illustrazioni veramente belle! Ma la vera chicca è il suo contenuto e come funziona. Stiamo parlando di un gioco da tavolo che è, per quanto riguarda divertimento e semplicità, inversamente proporzionale alle sue dimensioni! Un piccolo colosso del settore! Andiamo quindi a vedere come funziona questo gioco da tavolo tascabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *