SOSTIENI THE-FORGE!
Il lavoro che portiamo avanti giorno per giorno è frutto di moltissime ore di impegno e passione per le quali non percepiamo alcun tipo di compenso. Se vuoi contribuire all’espansione e miglioramento di tutto ciò che offriamo tramite il nostro portale, un piccolo aiuto può essere per noi un grande sostegno!

Questa espansione introduce il potere degli dei asgardiani: Odino l'onnipotente, Thor il vittorioso, Tyr il signore della battaglia, Frigga il protettore della Madre, Loki il dio dell'inganno e Heimdall il guardiano. Ognuno degli dei influenza la provincia che occupa in modo unico, cambiando le regole di base del gioco.
Blood Rage - Dei di Asgard

L’espansione dei di Asgard aggiunge gli dei stessi nella linea di gioco di Blood Rage. Due dei sei dei vengono estratti casualmente prima di ogni partita; saranno gli unici a partecipare  durante l’intera partita. Verranno posizionati casualmente in una provincia diversa da quelle rimanenti. Gli dei non occupano un villaggio, quindi non limitano il posizionamento dell’unità. All’inizio della seconda e terza era, entrambi gli dei vengono riposizionati casualmente con lo stesso metodo.

Ogni dio ha un potere diverso che altera le regole del gioco solo per quella particolare provincia. Ad esempio, nella provincia in cui Thor riposa, il vincitore di una battaglia guadagna 2 gloria per ogni nemico sconfitto in battaglia, mentre Frigga farà in modo che nessuna miniatura possa essere eliminata durante le battaglie. Gli dei si spostano dalla loro provincia dopo un saccheggio, che abbia successo o meno. Potranno spostarsi solo in una provincia non saccheggiata, che non è stata distrutta da Ragnarök e che non contiene un altro dio.

Blood Rage: Dei di Asgard

I punti di forza di i "Dei di Asgard"

Con questa espansione “Dei di Asgard” la tattica dovrà adattarsi alla presenza degli dei e all’approccio richiesto da questi formidabili esseri.

I poteri degli dei sono vari anche se riguardano solo battaglie e saccheggi; non influenzano le ricerche. Si guadagneranno punti gloria quando si perde nella provincia di Loki, mentre in presenza di Tyr tutte le miniature  avranno 0 FOR. Pescare 2 divinità dalle 6 carte in mano significa 15 combinazioni diverse, senza contare l’ulteriore personalizzazione che causerà l’effettivo posizionamento della miniatura  sul tabellone. Questo renderà le partita drasticamente diverse, specialmente se giocate spesso a Blood Rage. La rigiocabilità è decisamente aumentata, specialmente se decidete di non selezionare dei a caso ma di sceglierli con altri metodi.

Le regole sono contenute in un volantino, il che significa che si avrà bisogno di meno di un minuto per capirle e applicarle. 

Anche se la scatola non è la più robusta sul mercato, la qualità di produzione è estremamente elevata. Ancora una volta le miniature fanno da padrone; sono assolutamente fantastiche! Come per il gioco base anche queste sono contenute in una scatola di plastica che le ospita perfettamente. 

I punti deboli di i "Dei di Asgard"

L’epansione porta una bella freschezza al gioco, ma siamo sicuri che il contenuto della confezione valga i soldi spesi? Le miniature come abbiamo detto sono fantastiche, ma se consideriamo che all’interno troviamo 6 carte (una per ogni dio) moltiplicato per 6 perché presenti in 6 lingue diverse.
36 carte, di cui ne utilizzerete solo 6. Era davvero necessario?

Inoltre una cosa simile poteva essere già aggiunta nel gioco base inserendo al suo interno 6 carte aggiuntive e semplicemente 6 segnalini.

Opinione Finale

Una volta aggiunta l’espansione “Dei di Asgard“, non giocherete mai più senza di essa. Aumenta davvero di molto le possibilità del gioco, rendendo un capolavoro ancora migliore.

Avrete la possibilità di seguire il meccanismo di gestione degli dei come indicato sulle regole, o come noi, per dare maggior giro, potreste semplicemente decidere di cambiarli ogni era.

Una cosa è certa: le varie abilità di queste idee, forniranno sicuramente un approccio tattico completamente nuovo da valutare e gestire a seconda delle situazioni. Non è poco per una scatolina cosi piccola!

Tuttavia il costo e il contenuto della confezione potrebbero limitare l’acquisto da parte di qualcuno, ma se siete dei veri fan di Blood Rage non ve la farete scappare!

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Altri giochi in scatola

Le Rovine Perdute di Arnak

Le Rovine Perdute di Arnak: quando un piazzamento lavoratori si fonde con un deck building, esce un capolavoro!

In questo nuovo articolo andremo a scoprire assieme Le Rovine Perdute di Arnak, un gioco da tavolo distribuito in Italia da Cranio Creations. Stiamo parlando di un eurogame veramente bello, capace di fondere dentro di sé molti generi, dal piazzamento lavoratori al deck building, fino alla gestione delle risorse. Se siete amanti del genere, allora non potete perdervi questo fantastico titolo, pieno di possibilità da cogliere per imbastire tantissime tattiche tutte diverse tra loro. Buona lettura!

Tiny Epic Dungeon

TINY EPIC DUNGEONS: quando viene creato un DUNGEON CRAWLER spettacolare, ma portatile!

Se siete amanti del genere cooperativo / Dungeon Crawler, sapete benissimo che solitamente questi giochi sono lunghi, dal setup importante racchiudi in scatole davvero pesanti e ingombranti. Grazie a Tiny Epic Dungeons ci troviamo di fronte a un gioco da tavolo cooperativo, con tanto di miniature, estremamente portatile e compatto! E la parte bella è che è pure divertente e con delle meccaniche per nulla banali! Scopriamo assieme come funzione il titolo di Gamelyn Games.

Maple Valley

MAPLE VALLEY: torniamo nella valle con i nostri piccoli amici animali!

Dopo il grande successo del fratello Creature Comforts, Roberta Taylor e Cranio Creations riportano sulle nostre tavole i simpatici animali della foresta grazie a Maple Valley! Siamo davanti a un gioco da tavolo con fortissimi richiami a Creature Comforts ovviamente, proclamandosi di fatto suo successore, ma allo stesso tempo con evidenti differenze che non peggiorano e nemmeno migliorano il gioco precedente, semplicemente spostano Maple Valley su un piano diverso, parallelo, ma diverso. Vediamo assieme in questo nuovo articolo se l’autrice sarà riuscita a realizzare un secondo gioco di successo oppure no.

Small World of Warcraft

Small World of Warcraft: un gioco di controllo territori con un’ambientazione davvero famosa!

Small World è un gioco da tavolo di controllo territori abbastanza datato. Si parla del lontano 2009 quando uscì la prima versione, che vide come spesso capita molti spin-off ed espansioni. Ma nel 2020, la rivisitazione del gioco si sposta in un’ambientazione davvero potente e conosciuta da tutti nel mondo dei videogiochi: World of Warcraft! Vediamo assieme in questa nuova recensione cosa ne è uscito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *