Un gestione risorse a livello family, dalla grafica e le illustrazioni bellissime: questo è Flamecraft! Tra decine di lavori e negozi diversi vi dovrete destreggiare chiedendo aiuto ai draghi e le loro fiamme, maestri nel forgiare e realizzare oggetti, alimenti e qualsiasi cosa un mercante possa vendere! Aumentate la reputazione grazie ai vostri lavori e trionfate in questo gioco competitivo firmato Lucky Duck Games!
Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Il giorno in cui Flamecraft è entrato in casa nostra, si è creata una situazione un po strana. Sarà per i disegni, le illustrazioni o i draghetti in legno, ma è stato amore a prima vista.

A conferma di ciò anche il gameplay ha dato grosse soddisfazioni. Stiamo parlando di un gestione risorse a livello family. Non ci troviamo di fronte a un Agricola della situazione, al contrario siamo sui livelli di Creature Comforts, quindi di un gioco da tavolo accessibile a tutta la famiglia e tutte le età.

Le regole sono semplici, come i turni di gioco che filano lisci e abbastanza veloci, senza appesantire troppo i giocatori in attesa.

Ma andiamo come sempre con ordine e partiamo dai componenti. Apriamo assieme la scatola di Flamecraft.

I componenti di Flamecraft

Aprire la scatola di Flamecraft e spargere i componenti sul tavolo è uno spettacolo per gli occhi. I meeple in legno, i draghetti, sono bellissimi. Troviamo poi i classici token in cartoncino delle risorse.

La parte veramente bella arriva quando iniziate a sfogliare le carte. Le carte dei draghi artigiani e dei draghi eleganti sono bellissime. Ogni drago ha il suo nome e la sua illustrazione, tutte diverse tra di loro. Lo stile del disegno è davvero bello ed è sempre una piacere guardare le illustrazioni delle carte nel mentre si attende il proprio turno.

Anche i negozi, con i loro nomi bizzarri sono fantastici. Impossibile non farsi scappare un sorriso leggendo “Mac Dragons“. 

Lo spettacolo vero di Flamecraft, arriva invece quando stendete il playmat. Noi non lo abbiamo mai visto (magari è un sistema usato da qualche altro gioco, non lo sappiamo) ma per la prima volta ci è capitato tra le mani un tabellone, una plancia di gioco, realizzata in tessuto, arrotolato e pronto da stendere sul tavolo, con il suo fondo anti scivolo, creando cosi un lungo e stretto tabellone di gioco, completamente illustrato e bellissimo da vedere, con lo spazio dedicato ad ogni elemento del gioco (tranne le merci).

Il tutto è chiuso dal regolamento, ben realizzato, scritto in maniera chiara e comprensibile. Imparare le regole non sarà un problema. 

Qual è l’unica nota negativa che abbiamo trovato? Un problema proprio nel regolamento, ma non nella parte dedicata alla spiegazione delle regole, bensì nella parte finale, dove troverete una chiarificazione su ogni carta drago elegante e sulla capacità di ogni negozio.

Chiarificazione completamente inefficace, dato che ci sono molti casi di carte che presentano una descrizione e un modo di essere risolte completamente diverso dalla frase più sintetica presente sulla carta stessa.

Noi vi consigliamo di prendere per buona e valida la mini descrizione presente sulla carta stessa, mettendovi d’accordo piuttosto tra di voi al tavolo sul come interpretarla.

Le meccaniche di Flamecraft

Flamecraft è un gioco di gestione risorse a livello family, quindi molto basilare.

Il vostro scopo è quello di ottenere più punti reputazione degli altri giocatori, prima che la partita termini. Questo accade quando o il mazzo dei draghi artigiani o quello degli incantesimi termina. In quel caso verrà concesso un ultimo turno a tutti i giocatori, compreso chi ha innescato il termine della partita pescando l’ultima carta.

Vista la difficoltà del gioco da entry level, non esistono praticamente azioni per intralciare gli altri giocatori, se non andare a completare degli incantesimi presi di mira da altri giocatori. Ma l’ottenimento delle risorse dopo i primi turni sarà cosi elevato che cambiare piani in corsa diventerà molto facile. Diciamo quindi che è difficile “sentire” la sensazione di frustrazione dei classici giochi più pesanti nei quali il vostro piano viene distrutto completamente per colpa di un’azione fatta da un altro giocatore.

Il setup di Flamecraft è relativamente semplice e veloce. Il playmat va steso come prima cosa sul tavolo. Ogni elemento del gioco (tranne le risorse) trovano un posto su di esso. I negozi, le carte più grandi, andranno posizionati da un lato e dall’altro a piacimento. Sia i negozi di partenza che i rispettivi draghi artigiani di partenza presentano un retro diverso della carta, riconoscibile dalle altre. Posizionate i negozi di partenza con il rispettivo drago dello stesso simbolo ai lati del playmat, le monete sulla fontana, i draghi eleganti (mazzo azzurro) nello spazio riservato e i draghi artigiani nel mercato. Sempre qui, vicino al mazzo, dovrete girare 5 carte drago artigiano. Esse rappresentano la zona di pesca comune.

Flamecraft offre 2 mazzi incantesimo tra cui scegliere. Se è la vostra prima partita, il regolamento consiglia il mazzo viola. Posizionate il mazzo nello spazio dedicato e riempite i 5 spazi vicino al mazzo con le carte incantesimo. Anche in questo caso, esse rappresentano gli incantesimi disponibili in quel momento per tutti i giocatori.

Ogni giocatore poi dovrà scegliere una pedina drago, la carta riassuntiva del colore corretto, pescare 3 carte drago artigiano come mano iniziare e 2 carte drago elegante. Di queste dovrà tenerne una e scartare l’altra.

Detto ciò potete iniziare. Il turno di Flamecraft è decisamente semplice. La prima cosa da fare, obbligatoria, è spostare il vostro drago in un negozio differente da quello in cui si trova. Se è il primo turno, mettetelo in gioco nel negozio che volete. Se visitate un negozio dove è presente il drago di un altro giocatore, dovete regalare una delle vostri merci a quel giocatore.

Una volta deciso in quale negozio spostarvi, potete scegliere tra 2 azioni:

  1. Raccogliere merci
  2. Incantare il negozio

 

RACCOGLIERE MERCI
Durante questa azione, ci sono diverse fasi da svolgere, di cui solo la prima è obbligatoria, ovvero raccogliere tutte le merci indicate dal simbolo merce in alto a sinistra sulla carta negozio + i simboli merce di ogni drago presente nel negozio. Questo è il modo classico di ottenere merci.

A questo punto potete decidere se posizionare un drago artigiano dalla vostra mano in uno degli slot liberi del negozio (massimo 3 draghi per negozio) ottenendo la ricompensa indicata sullo spazio (su questo spazio oltre alla ricompensa è indicato anche la tipologia di drago artigiano che si può posizionare in quel punto).

Potete inoltre decidere di attivare uno dei draghi artigiano presenti nel negozio. I draghi artigiano sono divisi in 6 categorie (come le merci) e ogni categoria ha la sua abilità attivazione. Potrete ottenere merci, pescare carte drago, donare merci per ottenere punti reputazione ecc…

L’azione di raccogliere le merci si conclude con la possibilità di attivare anche la capacità del negozio. A differenza dei 6 di partenza, gli altri negozi dei quali verrà formato il mazzo di pesca a inizio partita, possiedono una capacità unica che potrà essere attivata o meno a seconda delle vostre necessità.

Ogni volta che posizionando un drago in un negozio, ne occupate il terzo e ultimo slot, dovrete pescare un nuovo negozio e porlo in uno spazio libero a faccia in giù. A fine turno potrete girarlo rendendolo cosi disponibile ad essere visitato nei turni successivi.

INCANTARE IL NEGOZIO
Se possedete le merci necessarie, richieste da uno dei 5 incantesimi presenti nella plancia di gioco, potreste decidere di incantare il negozio.

Scegliete quindi uno degli incantesimi disponibili che abbia lo stesso simbolo del negozio, pagatene il costo in merci, prendete le ricompense indicate sulla carta incantesimo e posizionatela sotto al negozio, lasciando solo la parte alta visibile. Da quel momento, chi andrà a raccogliere merci nel negozio, otterrà anche la merce indicata sulla carta incantesimo, in aggiunta a quella del negozio stesso e dei draghi artigiano presenti.

Incantare il negozio in Flamecraft vi consente inoltre di attivare TUTTI i draghi presenti nel negozio, oltre ad essere il modo più veloce di ottenere punti reputazione.

I Draghi Eleganti

Le carte drago elegante sono carte drago speciali, che potrete ottenere durante tutto il corso della partita per realizzare punti extra.

Si dividono in 2 categorie, in base al simbolo presente su di esse:

  • Carte drago elegante sole: possono essere attivate in qualsiasi momento della partita durante il vostro turno appena riuscite a soddisfarne i requisiti in termini di costo d’attivazione. Risolvetene immediatamente l’effetto.
  • Carte drago elegante luna: potranno essere realizzate solamente a partita terminata, sempre nel caso in cui riusciate a pagarne il costo d’attivazione.

 

Entrambe le tipologie di queste carte servono a ottenere ulteriori punti reputazione.

Termine del turno

Una volta eseguita la vostra azione di raccolta merci o incanto del negozio, il vostro turno sarà terminato e l’unica cosa che resta da fare è riportare a 5 le carte drago artigiano nel parco, riportare a 5 gli incantesimi disponibili, girare a faccia in su i nuovi negozi entrati in gioco e controllare il vostro limite di mano.

In Flamecraft infatti non potete tenere in mano più di 6 carte drago artigiano e non potete avere nella vostra riserva più di 7 merci per tipo (attenzione, per tipo, non in totale).

Nessun limite è invece applicato al numero di carte drago elegante che potete avere.

Termine partita e calcolo del punteggio.

Quando l’ultima carta del mazzo Drago Artigiano o Incantesimo viene pescata o rivelata, si innesca la fine della partita. Ogni giocatore ottiene 1 ultimo turno, compreso il giocatore che ha innescato la fine della partita.

Si passa quindi al calcolo del punteggio, andando a sommare al risultato di reputazione ottenuta sul tracciato un punto per ogni moneta in vostro possesso.

Fatto ciò si passa all’attivazione dei draghi eleganti luna, se possibile.

Dovete restituire tutte le monete prima del calcolo del punteggio dei draghi eleganti. Questo significa che non potete usare le monete per raggiungere gli obiettivi dei vostri draghi eleganti.

Il giocatore con la reputazione più alta è il vincitore, e verrà nominato Signore dei Forgiafiamma!

Opinione Finale di Flamecraft

Non mi capita spesso di prendere un titolo a scatola chiusa, senza nemmeno sapere di cosa si tratti o per lo meno il genere. Con Flamecraft, questa premura e atteggiamento cauto sono stati presi e buttati nel water. Appena l’ho visto è stato amore a prima vista e mi sono detto “con delle illustrazioni e dei componenti cosi belli, non possono aver fatto una schifezza”.

E cosi è stato.
Flamecraft è un gioco fantastico, che va ovviamente affrontato per ciò che è: un gestione risorse di livello basso medio, perfetto come introduttivo ma ancora meglio come gioco orientato ai piccoli o la famiglia intera.

Flamecraft è semplice, abbastanza veloce, non presente difficoltà e possiede quella varietà che non è ne poca, rendendolo quindi noioso, ma nemmeno troppa, rischiando di finire sui classici titoli che dopo 60 minuti il cervello è in corto.

I componenti sono di prima qualità, si intavola velocemente, nel giro di 2 turni si apprende tutto ciò che serve per padroneggiarlo, ma allo stesso tempo restituisce soddisfazione, quando si riesce a mettere in piedi la propria strategia per fare punti.

Inizierete la partita abbastanza stretti con le possibilità di manovra ridotte, ma già da metà partita, quando inizieranno ad esserci schierati i primi negozi con capacità e molto più draghi, si aprirà un mondo di possibilità.

Inoltre la presenza di un mazzo incantesimi più “complesso” e gli aiutanti (carte drago con un potere ad uso singolo) danno varietà al gioco. Per chi vuole è presente anche una modalità solitario.

Insomma, questi draghi ci sono piaciuti davvero tanto, e consigliamo Flamecraft a tutti!

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Download

Altri giochi in scatola

Root: un gioco di potere e giustizia nei boschi

Root: quale delle 4 fazioni sarà la vincitrice in questo gioco di potere e giustizia?

I boschi non sono poi cosi sicuri come sembra, e in Root il conflitto è aperto. Chi dominerà alla fine? La fazione felina e la sua passione per la costruzione degli edifici o i falchi, precedenti sovrani indiscussi della foresta? O la resistenza, composta da topi e conigli alla costante ricerca di nuove reclute? Ma non dimentichiamoci del solitario procione che approfitterà del trambusto più totale per ottenere ricchezze e tesori!
Vediamo assieme Root!

Gloomhaven

Gloomhaven: arriva in Italia un Dungeon Crawl davvero enorme!

Gloomhaven, il nuovo gioco da tavolo cooperativo, creato dal designer Isaac Childres, è grande. Veramente grande.
La campagna del gioco, la quale è formata da una combinazione di 95 (novantacinque!) possibili dungeon, richiederà facilmente 100 ore per essere completata.

New York Zoo

New York Zoo: un gioco di incastri per realizzare il miglior zoo della città!

Quando nella scatole dei giochi da tavolo leggete la scritta Uwe Rosenberg, potete già andare verso la cassa e pagare. Il signore in questione, autore per esempio del famosissimo Agricola, è ormai un designer conosciuto e rinominato, e difficilmente dalle sue mani escono porcherie. Lo stesso vale per New York Zoo. Distribuito in Italia da Cranio Creations, in New York Zoo vi troverete di fronte a un gioco di incastri simil tetris nel quale dovrete riuscire a completare per primi il vostro zoo rispetto agli avversari, sfruttando gli animali e le attrazioni per completare il processo in velocità!

Viaggi nella Terra di Mezzo

Il Signore degli Anelli: Viaggi nella Terra di Mezzo

Un gioco d’avventura cooperativo in cui da 1 a 5 giocatori intraprendono un viaggio epico attraverso i paesaggi minacciosi della Terra di Mezzo. Una grande oscurità sta sorgendo – unificando tutte le forze del male – e gli eroi della Terra di Mezzo devono prendere una posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *