Con Takenoko prenderete il controllo di un panda e un giardiniere all'interno del giardino dell'imperatore nel quale dovrete completare svariati obiettivi per vincere la partita!
Takenoko

Dopo una lunga serie di dispute, i rapporti diplomatici tra il Giappone e la Cina finalmente si riallacciarono. Al fine di celebrare degnamente questa alleanza, l’Imperatore cinese offrì in dono al suo equivalente giapponese un animale sacro, un panda gigante, come simbolo di pace. L’Imperatore del Giappone ha affidato ai suoi cortigiani (i giocatori) il difficile compito di prendersi cura dell’ani-male coltivando il suo giardino di bambù. I giocatori devono coltivare i terreni, irrigarli e far crescere una delle tre specie di bambù (Verde, Giallo e Rosa) con l’aiuto del giardiniere imperiale.Dovranno vedersela con la fame insaziabile dell’animale sacro, sempre in cerca dei germogli di bambù più teneri e succosi…

Takenoko è uno di quei pochi giochi in scatola che riesce a riunire attorno al tavolo tutta la famiglia, presentando delle meccaniche e un regolamento facilmente apprendibile in 10 minuti e giocabile in 45 circa. 

Un gioco semplice quindi? Assolutamente no. Takenoko non è per nulla banale, la componente strategica c’è e va gestita a dovere se si vuole vincere la partita!

Lo scopo del gioco consiste nel terminare il prima possibile il numero di carte obiettivo richieste del gioco ed ottenere più punti degli altri giocatori, vincendo cosi la partita.

Takenoko

Come si gioca a Takenoko

Ogni giocatore in Takenoko sarà fornito della propria scheda giocatore, sulla quale potrà tenere le carte obbiettivo pescate che completa e che sono in corso, le riserve dei vari segnalini ottenuti e la gestione delle azioni che si possono fare in ogni turno.

Durante il proprio turno la fase del giocatore si divide in 2:

  • Nella prima parte è necessario tirare il dado clima. Con il dado clima il giocatore ottiene determinati vantaggi come per esempio la possibilità di svolgere un’azione a scelta aggiuntiva, svolgere due volte la stessa azione, ottenere un segnalino bonus ecc..
  • Nella seconda parte il giocatore può scegliere di svolgere due azioni tra:
    • Pescare una tessera giardino e posizionarla sul tavolo, andando cosi ad ingrandire sempre più la superficie del nostro giardino;
    • Pescare un segnalino irrigazione (i rettangoli blu) per far giungere l’acqua anche alle sezioni di terreno più distanti dalla sorgente d’acqua in modo che possa crescere il bambù;
    • Spostare il giardiniere. In questo caso dove il giardiniere si fermerà, crescerà una sezione verticale di bambù del colore corrispondente al terreno (se irrigato).
    • Spostare il panda. Con lo spostamento del nostro simpatico amico sempre affamato, otterremo una sezione di bambù prelevato dal terreno in cui il panda si ferma.
    • Pescare una carta obiettivo. Possiamo tenere un massimo di 5 carte obiettivo in mano ed esse ci daranno il compito da svolgere e i rispettivi punti guadagnati al suo completamento (si potrebbe trattare di ottenere un certo numero di segnalini bambù, farne crescere un certo numero in determinate tessere terreno oppure ottenere particolari combinazioni di tessere terreno).
Takenoko

Grafica e materiali

Takenoko, dal punto di vista visivo è un gioco stupendo, i materiali sono buoni miniature comprese e la scatola è perfettamente progettata per contenere tutti i componenti in ordine al suo interno.

I disegni sulle tessere terreno sono davvero ben fatti, ricchi di colori e dettagli, e anche quest’ultime sono ben solide e spesse. Difficilmente rischierete di rovinarle, specialmente se come me, ci tenete particolarmente ai vostri giochi in scatola.

Le sezioni di bambù sono ben fatte, si incastrano tranquillamente una sopra l’altra e non cadono, appoggiano bene sulle basi e restano in piedi.

Le carte obiettivo sono piccole, ma d’altronde non ci sono grandi spiegazioni scritte al di sopra, quindi una misura più grande sarebbe inutile. Potete proteggerle con delle bustine protettive se volete, ma io stesso che imbustino tutto, con queste non l’ho fatto.

Tutto è realizzato in stile giapponese/orientale, e se siete un minimo appassionati del Sol Levante apprezzerete di sicuro il lavoro svolto.

Takenoko

Opinione Finale su Takenoko

Takenoko non è un Zombicide dove si tirano valanghe di dadi, e non è nemmeno un Rising Sun o Blood Rage dove bisogno pianificare ogni singola mossa e più.

Tuttavia è un BEL GIOCO, da giocare con chiunque, specialmente con i casual player e la propria famiglia con cui spendere 45 minuti di divertimento a discapito di 10 minuti “persi” a spiegare un regolamento tanto veloce quanto semplice..

Troverete in Takenoko un gioco rapido, dal regolamento semplice e gli ottimi materiali, ma anche delle scelte strategiche importanti a cui pensare se si vuole ottenere la vittoria.

Consigliato? Si, assolutamente a tutti magri per staccare ogni tanto da giochi più complessi e godersi qualche momento di relax.

Acquista su amazon

Scheda Tecnica

Contenuto della scatola

Downloads

Altri giochi in scatola

Zombicide Dark Side

Zombicide: Dark Side, il terrore arriva dallo spazio profondo

Come siete messi a claustrofobia e simili? Zombicide: Dark Side vi porterà in uno spazio profondo, ricco di tesori e pieno zeppo di… alieni. Preparatevi a guidare la Squadra Verde, l’ultima linea difensiva tra la disfatta dell’umanità e l’avanzata degli Xeno. Un gioco stand alone della linea Zombicide, prequel dell’ormai famoso Zombicide: Invader.

The Witcher - Il Gioco d'Avventura

The Witcher – Il Gioco d’Avventura

The Witcher è un gioco da tavolo competitivo con una piccola dose di cooperazione da 2 a 4 giocatori, dove l’obiettivo finale è quello di totalizzare più punti dei propri avversari, completando missioni e cacciando mostri.

Gloomhaven

Gloomhaven: arriva in Italia un Dungeon Crawl davvero enorme!

Gloomhaven, il nuovo gioco da tavolo cooperativo, creato dal designer Isaac Childres, è grande. Veramente grande.
La campagna del gioco, la quale è formata da una combinazione di 95 (novantacinque!) possibili dungeon, richiederà facilmente 100 ore per essere completata.

Boardgames Solitario

7 giochi da poter fare in solitario!

Poco tempo fa abbiamo fatto una carrellata sui nostri canali social di quelli che riteniamo essere i migliori giochi da poter fare anche in solitario, specialmente in questo periodo forzato di quarantena! Vi riproponiamo la nostra classifica nel caso ve la siate persa!

Bang! The Dice Game

Bang! The Dice Game – il gioco di dadi

Bang! The Dice Game è, come suggerisce il nome, una rivisitazione del tanto amato gioco di carte, Bang! È un gioco di bluff e eliminazione per gruppi di 3-8 giocatori, ambientato nel vecchio west. Ingannerai i tuoi avversari e ti assicurerai di essere l’ultimo pistolero in piedi. Dimentica l’amicizia, dimentica la famiglia, dimentica i legami coniugali. In Bang! The Dice Game, l’unico giocatore di cui ti puoi fidare è te stesso (a meno che tu non dimentichi quale ruolo hai e ti saboti accidentalmente).

Diventa redattore!

Acquista su amazon