Mice and Mystics è un gioco da tavolo cooperativo, per 1 - 4 giocatori, i quali vestiranno i (piccoli) panni di Topi avventurosi.  Sfruttando gioco di squadra, coraggio ed un pizzico di fortuna, i vostri eroici Topi affronteranno una serie di avventure racchiuse all'interno di un Tomo dei Racconti, il quale vi farà immergere nella lunga storia del principe Collin e dei suoi amici!
Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Dax Sfiatapiano fece un severo cenno con il dito. “Nel letto di corsa, ragazzo!” disse burbero. Il piccolo Tip, stiracchiandosi e sbadigliando rumorosamente, si decise a salire sul giaciglio di paglia, avvolgendosi nella propria coda. All’esterno dell’albero il vento ululava e la neve si stava lentamente ammucchiando…

Cosi inizia il prologo di Mice and Mystics, uno dei giochi da tavolo più belli e ben narrato che possiate prendere in mano durante una fredda serata invernale assieme alla vostra famiglia o amici.

Componenti davvero belli, dai piccoli pezzi di formaggio alle miniature dei topi e dei vari nemici. Tutto viene ridotto a grandezza topo e dove siete abituati a vedere un semplice bottone o un guscio di noce, scoprirete ben presto che si celano un resistente scudo e un ottimo elmo!

Una storia stupenda da leggere e scoprire, con tutti i suoi colpi di scena che vi faranno venire voglia di andare avanti a giocare per scoprire quale sarà il destino del vostro piccolo gruppo di topini coraggiosi.

Un gioco perfetto quindi? No, assolutamente, ma un aspetto narrativo cosi forte, vi permetterà sicuramente di passare sopra certi dettagli che potrebbero però infastidire alcuni puristi o hardcore gamers.

Ma vediamo una panoramica di Mice and Mystics.

L'Ambientazione di Mice and Mystics

Mice and Mystics è un gioco fantasy ad ambientazione medievale. Il giocatore verrà catapultato in un mondo classico, dove si verrà chiamati a interpretare il ruolo di un gruppo di eroi che dovranno proteggere il reame e salvare Re Andon da Vanestra, malvagia regina che vuole soggiogare il regno intero.

Improvvisamente trasformati in topi, i nostri eroi saranno costretti ad affrontare nemici come ratti, blatte e ragni, passando dal normale mondo a quello minuscolo dei roditori, dove uno stuzzicadenti potrebbe diventare un’ottima spada per infilzare i vostri nemici e il formaggio diverrà il vostro pasto preferito.

Un clima fiabesco STUPENDO, che non potrà far altro che esaltare ed appagare gli amanti del genere.

Entra anche tu nel canale Telegram!

Siamo arrivati anche su Telegram con il canale ufficiale di The Forge!

Entra anche tu e verrai notificato riguardo l’uscita delle nostre recensioni e video recensioni oltre che tutte le notizie sul mondo dei giochi da tavolo!

Inoltre non mancheremo di tenervi aggiornati con le migliori offerte sui giochi da tavolo che potrete trovare su Amazon!

Gli scenari di Mice and mystics

Gli scenari di Mice and Mystics sono rappresentati da delle grandi tessere quadrate, ribaltabili ed utilizzabili su entrambi i lati (solitamente un lato rappresenta il livello superiore del castello con le sue stanze, mentre il lato inferiore ci vedrà giocare nel livello del sottosuolo, in mezzo a cunicoli, gallerie e fogne).

Il gioco base è guidato dal tomo dei racconti intitolato “Il Dolore e il Ricordo”, un libro contenente 11 capitoli giocabili in modalità campagna (nessuno vieta tuttavia di giocare i capitoli singoli, ma consigliamo di farlo solo dopo aver completato la campagna per evitare spoiler della storia), ognuno dei quali presentato da un testo narrativo introduttivo da leggere ad alta voce a tutti i giocatori partecipanti.

Ogni capitolo presenta le condizioni di vittoria e sconfitta, la preparazione della mappa unendo più tessere tra loro e la descrizione di ogni singola tessera dal punto di vista di avvenimenti che possono accadere una volta raggiunta quest’ultima o di determinate azioni che si possono eseguire e oggetti da raccogliere. 

Ogni capitolo di Mice and Mystics è dunque legato al successivo e al precedente, e alcune scelte fatte in determinati capitoli, avranno conseguenze diverse in quelli futuri.

Sarà possibile raggiungere l’obiettivo per terminare il capitolo seguendo strade differenti, e a volta saranno anche presenti una sorta di “missioni secondarie”, non obbligatorie ma che garantiranno ottime ricompense in termini di bottino, andando ovviamente a complicare la missione principale.

Il Gameplay di mice and mystics

Bene! A questo punto è ora di capire come funziona il nostro gioco e come utilizzare i nostri topi.

Mice and Mystics è un gioco cooperativo, ecco perché per quanto riguarda la gestione dei nemici saranno i giocatori stessi ad occuparsene, lanciando i dadi per loro quando dovranno attaccare, difendere e muovere.

Relativamente ai turni, sarà disponibile la “Plancia del Racconto“, una tessera dove sarà possibile stabilire l’ordine di iniziativa, mescolando le carte dei nostri topi con quelle dei nemici, stabilendo cosi un ordine casuale, che verrà tuttavia cambiato dopo l’esplorazione di una nuova tessera.

A differenza del turno del nemico, il quale potrà solamente muovere utilizzando la strada più corta verso i topi e, nel caso sia possibile attaccare, la questione è differente per i nostri eroi.

Essi potranno attaccare, muoversi, effettuare uno scatto (quindi un movimento aggiuntivo), cercare oggetti nella tessera (nuovi equipaggiamenti, incantesimi, stratagemmi ecc…), recuperare (nel caso di stordimento o avvelenamento), acquistare nuove abilità e magie, scambiare equipaggiamenti con gli alleati ecc…

Tutte queste attività corrispondono a un lancio di dadi, i quali possiedono facce dedicate all’attacco, altre alla difesa e alcune con disegnato una fetta di formaggio.

Nel caso specifico di quest’ultimo, se saranno i topi ad ottenerlo, si andrà a mettere un segnalino formaggio nella riserva di quel topo, il quale potrà spenderli per acquistare nuove abilità e allo stesso tempo utilizzarle.

Nel caso del nemico invece, ogni formaggio ottenuto andrà posizionato nella ruota del formaggio. Una volta completata (6 segnalini), verranno evocati nuovi nemici.

Mice and Mystics oltre a essere un gioco cooperativo, è anche un gioco a tempo. Partendo dalla pagina 1, ogni missione indicherà a quale pagina dovrà essere posizionato il segnalino di fine missione che decreterà la sconfitta dei nostri topi.

Ogni volta che la ruota del formaggio viene completata, oltre all’evocazione, la clessidra avanzerà di una pagina, portandoci sempre più vicini alla fine del gioco.

La componente strategica c’è, ma non presente a un livello elevato come in giochi di spessore maggiore, ma in questo caso è meglio cosi, guasterebbe rovinando lo spirito del gioco che Mice and Mystics vuole offrire ai suoi giocatori: un gioco da tavolo ne troppo pesante e ne troppo leggero, che può garantire un ottimo ponte di passaggio ai neofiti del genere verso titoli più complessi, ma che allo stesso tempo nel caso in cui una regola venga sbagliata o male interpretata non decreterà la morte in terra, in quanto Mice and Mystics vuole essere un gioco in scatola da giocare in allegria, ponendo il suo racconto davanti alle meccaniche di gioco.

Opinione Finale su mice and mystics

Mice and Mystics è un gioco eccezionale, il quale vi trasporterà in un mondo magico, dove solo leggere la parte narrativa sarà di per se un’avventura veramente bella ed unica.

Le meccaniche sono semplici e di immediato apprendimento, ed il gioco è consigliato a un pubblico a partire dai 7-8 anni in su, quindi se siete una famiglia appassionata di giochi in scatola, troverete in Mice and Mystics un punto d’incontro tra grandi e piccini.

Tuttavia il fattore fortuna è abbastanza importante (come in ogni gioco dove i dadi la fanno da padrone), specialmente per quanto riguarda i colpi andati a segno durante gli attacchi o l’uscita di risultati formaggio da parte dei nemici nei loro turni. Noi stessi abbiamo ripetuto più volte alcune partite a causa di una sfortuna continua durante i tiri dei dadi.

Inoltre il fattore strategia è limitato a un semplice posizionamento dei topi e utilizzo di determinate abilità.

Il nostro consiglio? Godetevi Mice and Mystics per quello che è, ovvero una storia ben scritta che saprà rapire la vostra immaginazione durante le sessioni di gioco, senza dare un peso troppo elevato alle regole o alle possibili casistiche che potrebbero saltare fuori durante la partita.

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Acquista su amazon

Scheda Tecnica

Contenuto della scatola

Downloads

Altri giochi in scatola

Nemesis

Nemesis: escono dalle fottute pareti..?

Esatto, “escono dalle fottute pareti”, la frase celebre che ha caratterizzato la saga di Alien è estremamente adatta con questo titolo realizzato dai ragazzi di Awaken Realms: Nemesis.
Un gioco cooperativo, caratterizzato da un’ambientazione claustrofobica all’interno della USS Nostromo e del Pianeta LV 426.

Munchkin Dungeon

Munchkin Dungeon: porte da abbattere e mostri da sconfiggere!

Munchkin è un famosissimo gioco di carte, il quale si base su inganni, tradimenti, idiozia, idiozia e idiozia. Oggi, grazie ai ragazzi di Cmon Games, gli eroi e i mostri di Munchkin hanno trovato un dungeon da esplorare e una forma tridimensionale sotto forma di boardgame: Munchkin Dungeon! Un gioco irriverente dove dovrete avanzare nel dungeon abbattendo porte, sconfiggendo nemici e guadagnando fama!

StarCraft il gioco da tavolo

StarCraft il gioco da tavolo, la recensione di questo titolo mastodontico!

StarCraft il gioco da tavolo è un titolo capace di scoraggiare i più, per il quale prima di tutto bisogna essere assolutamente dei fan della saga e in secondo luogo delle persone estramamenti pazienti. Lunghe partite e guerre di logoramento sono la base di questo gioco da tavolo che sarà al tempo stesso però capace di premiare i più caparbi con estrema soddisfazione giunti al termine della partita.

Hidden Leaders

Hidden Leaders, ultimo arrivo da Little Rocket Games: la nostra recensione!

Hidden Leaders è una delle ultime fatiche di Little Rocket Games, casa editrice italiana grazie alla quale potremo gustare questo gioco in scatola sulle nostre tavole. Visto al Play Modena ma impossibilitati a provarlo, ce ne siamo comunque procurati una copia, e oggi siamo qua per darvi la nostra opinione su questo gioco da tavolo.

Heroquest

HEROQUEST: dopo più di 20 anni torna il padre di tutti i Dungeon Crawler moderni!

I più giovani di noi non hanno avuto la fortuna di provarlo, i giocatori più navigati invece hanno scoperto un nuovo modo di approcciarsi ai giochi da tavolo. Stiamo parlando di Heroquest, gioco in scatola uscito nel lontano 1989 scatenando il cosiddetto “botto” e arrivando a spopolare tra gli appassionati del settore. Oggi, grazie ad Hasbro ed Avalon Hill possiamo godere di una ristampa di Heroquest e riuscire finalmente a giocarlo senza dover cercare vecchie edizioni malconce in qualche mercatino dell’usato!

Acquista su amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *