SOSTIENI THE-FORGE!
Il lavoro che portiamo avanti giorno per giorno è frutto di moltissime ore di impegno e passione per le quali non percepiamo alcun tipo di compenso. Se vuoi contribuire all’espansione e miglioramento di tutto ciò che offriamo tramite il nostro portale, un piccolo aiuto può essere per noi un grande sostegno!

Keep The Heroes Out è stato il nostro primo Kickstarter in assoluto! Arrivato recentemente sul nostro tavolo, abbiamo già giocato i primi 4 scenari (alcuni ripetuti a causa delle sconfitte subite) e abbiamo scoperto per caso un gioco davvero bello e ben fatto, nel quale finalmente non siamo eroi, ma i i mostri che dovranno tenere fuori dal dungeon gli eroi, proteggendo i tesori per i quali ne sono venuti in cerca! Riuscirete a resiste alle continue orde di eroi? Vediamo assieme in questo nuovo articolo come funziona e perché Keep The Heroes Out è cosi bello!
Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Avete presente quei momenti di tristezza interiore nei quali non sai cosa fare e ti metti a scrollare il feed di Facebook in maniera isterica? Poi all’improvviso, a causa di tutti i gruppi e le pagine che frequenti sui giochi in scatola, iniziano ad uscirti le classiche sponsorizzate, alcune delle quali riguardano certi giochi in scatola che stanno per uscire su Kickstarter.

In sostanza ecco cosa è successo, facendo cosi arrivare Keep The Heroes Out sul nostro tavolo!

Oltretutto è stata una delle rare volte in cui mia moglie mi ha mandato uno screen del gioco con la faccina con gli occhi a cuori. Non potevo lasciarmi sfuggire un’occasione simile.

Keep the Heroes Out è un gioco asimmetrico e cooperativo di difesa del sotterraneo per 1-4 giocatori. Impersonerete i mostri che proteggono i tesori duramente guadagnati dalle orde di “eroi” che cercano di saccheggiarli.

Andiamo con ordine e vediamo cosa troviamo dentro la scatola.

Cosa c'è dentro la scatola di Keep The Heroes Out?

I componenti di Keep the Heroes Out sono tutti molto ma molto belli. Ovviamente deve piacere lo stile delle illustrazioni che secondo noi risulta essere perfetto per un gioco da tavolo di questo tipo.

I meeple in legno dei mostri sono ovviamente la prima cosa che salta all’occhio e anche quella più bella. Durante le vostre partite sarà bellissimo vedere tutti i mostri disposti sul tabellone.

Il tabellone è eccezionale. Formato da molte tessere quadrate, i disegni su di essere sono stupendi. Laboratori, celle, fogne e di tutto di più. Ogni scenario prevede una particolare combinazione di queste tessere, dando vita a una mappa sempre diversa.

Altro componente fondamentale di Keep the Heroes Out sono i mazzi di carte. Inutile dire che le illustrazioni sono davvero belle e in linea con tutto il resto del gioco. Nota di merito al fatto che il gioco non è dipendente dalla lingua. Un sistema iconografico ben realizzato e chiaro sarà tutto ciò di cui avrete bisogno per giocare, senza dover leggere testi sulle carte.

Chiudono il cerchio i classici pacchettini con i token in cartoncino. Non c’è molto da dire al riguardo, sono i classici segnalini presenti in tutti i giochi in scatola.

Passiamo al regolamento. Il gioco non è localizzato in italiano, ma in rete è possibile scaricare le versioni nella nostra lingua (che trovate qui nella zona download) sia del regolamento che del libro degli scenari. Saranno infatti due gli inserti dentro la scatola: il regolamento, ben scritto e comprensibile anche nella lingua originale (inglese) e ricco di esempi (c’è addirittura un intero turno di gioco verso la fine come esempio) e il libro degli scenari. 20 missioni circa nelle quali avrete mappe sempre diverse, regole speciali e tanto altro per rendere ogni partita a Keep the Heroes Out unica!

Keep The Heroes Out

Come si gioca a Keep the Heroes Out?

Il funzionamento e l’obiettivo stesso del gioco sono molto semplici. Ci troviamo di fronte a un titolo cooperativo, dove dovrete impersonare dei mostri, resistendo alle orde di eroi intenti a depredare i tesori ai quali fate la guardia.

Keep the Heroes Out è una sorta di tower defense. Il vostro obiettivo è infatti quello di sopravvivere e resistere alle 2 ondate di eroi, formate da un mazzo dedicato ai soli eroi, gonfiato con quelle che sono le carte dedicate allo scenario in corso.

Innanzitutto dovete scegliere il vostro clan. Ogni giocatore dovrà prendere il mazzetto di carte dedicato al clan e tutte le sue miniature. Questo perchè Keep the Heroes Out contiene anche meccaniche di deck building. Il vostro mazzo di partenza cambierà, andando ad aumentare a mano a mano che andrete ad acquistare nuove carte dal mercato.

Posizionate le tessere come indicato dallo scenario scelto con al di sopra i segnalini dei tesori, preparate il mazzo gilda, mischiando le carte eroe con le carte dello scenario in corso.

Fate una riserva con tutti i segnalini e preparate il mercato, mescolando tutte le carte oggetto e girando a faccia in su le prime 5, che saranno disponibili all’acquisto per tutti i giocatori.

Posizionate il numero di meeple iniziali indicato sulla vostra tessera clan nelle tiles indicate sulla carta.

La partita può ora iniziare.

Keep The Heroes Out

Nel vostro turno, avrete a disposizione 5 in carte in mano dal vostro mazzo, mano che al termine del turno dovrete ovviamente riportare a 5, pescandone di nuove e rimescolando gli scarti del vostro mazzo ogni volta che lo esaurite.

Potrete usare il numero di carte che volete dalla vostra mano e nell’ordine che preferite, semplicemente giocandole in campo e risolvendo gli effetti indicati su di esse.

Le carte del vostro mazzo sono il fulcro di tutto. Con il loro utilizzo potrete attaccare gli eroi, spostare i vostri meeple, evocare nuovi mostri per rimpolpare le vostre fila, fare attacchi a distanza, eseguire azioni speciali del clan ma soprattutto sfruttare l’azione del “ditone”. Questa vi permetterà di attivare l’azione speciale del vostro clan (che potrebbe essere uno spostamento extra, un attacco extra ecc ecc…) o quella della tessera in cui si trovano i vostri meeple.

Attivare l’azione delle tessere vi permetterà di ottenere le risorse disponibili per acquistare nuove carte per il vostro mazzo, piazzare trappole per uccidere istantaneamente gli eroi, attivare i portali per gli spostamenti rapidi ecc…

Quando avrete giocato tutte le carte di vostro gradimento, arriverà il turno degli eroi. Pescate la prima carta del mazzo gilda e risolvetela. Ogni carta eroe fa entrare in campo 2 eroi su delle tessere determinate dalla carta stessa.

Ogni eroe attiverà la sua abilità speciale, e poi risolverà l’attivazione standard degli eroi che consiste in:

  1. attaccare i mostri se presenti nella sua tessera;
  2. muoversi di una tessera verso la stanza del caveu con il tesoro di livello 4 se non c’è nessuno nella sua stanza;
  3. se è presente un tesoro nella stanza, cercheranno di impossessarsene, ma solo se saranno in numero pari o superiore a quello indicato nel tesoro stesso. S ci riusciranno il tesoro andrà girato, risolvendo l’effetto negativo nei confronti dei mostri, e andrà successivamente rimosso.


Ognuna di queste azioni, al termine, prevede “l’esaurimento” dell’eroe, rovesciandolo sul lato in bianco e nero, e riattivandolo solo quando un altro eroe entrerà nella sua stanza.

Gli eroi esauriti non si attiveranno più fino a quando un eroe attivo non entrerà nella loro stanza, o per evocazione o per spostamento. Va da se che gli eroi disattivati che verranno riattivati, svolgeranno immediatamente il loro turno, ma solo la fase standard, non verrà quindi attivata l’abilità speciale dell’eroe.

Gli eroi di Keep the Heroes Out appartengono a 4 categorie:

  • Il Nano: quando entra elimina fino a 2 risorse presenti nella sua tessera;
  • Il Mago: se evocato nelle celle (l’unica stanza in cui gli eroi entrano già esauriti) li riattiva tutti;
  • Il Ladro: scarta una trappola dalla stanza in cui è stato evocato;
  • L’Arciere: esegue un attacco a distanza da 1 danno verso il mostro più vicino alla stanza del caveu.
Keep The Heroes Out

Questa sequenza alternata di turno mostro/turno eroe, si svolge fino all’esaurimento del mazzo eroi. Ma la partita non finisce qui!

Si tratta della prima ondata, e sarà necessario affrontarne una seconda (rimescolando semplicemente il mazzo), più difficile della prima in quanto andrete a girare 2 o 3 carte gilda a turno, a seconda del livello di difficoltà che avete scelto per la partita.

Il vostro obiettivo è sopravvivere!

Se al termine della seconda ondata, il tesoro di livello 4 sarà ancora presente sulla mappa, la partita sarà considerata vinta dai mostri. Nel momento stesso in cui il tesoro 4 dovesse essere conquistato dagli eroi, la partita sarà persa.

Opinione Finale di Keep the Heroes Out

Keep the Heroes Out è stata una piacevole sorpresa inaspettata. Giunto sulle nostre tavole grazie a un kickstarter capitato per puro caso, Keep the Heroes Out si è rivelato essere un gioco veramente bello e accessibile a tutta la famiglia.

Meccaniche di deck building inserite in un gioco cooperativo tower defense, con una grafica bellissima e adatta a tutti. 

I componenti sono fantastici, a partire dai bellissimi meeple di legno e i disegni sulle tessere sono veramente belli, dando vita a quella che sarà una bellissima mappa nella quale spostare i vostri mostri.

Il gioco è di facile apprendimento, e non ne è ne troppo corto ne troppo lungo. Nel secondo libretto all’interno della scatola, quello dedicato agli scenari, troverete 20 mappe, ognuna delle quali con le proprie regole speciali, da affrontare con la combinazione di mostri che più preferite.

Inoltre, se dopo le prime partite Keep the Heroes Out dovesse rivelarsi troppo semplice, avrete la possibilità di incrementare la difficoltà del gioco, semplicemente girando più carte gilda nel turno degli eroi.

Insomma, Keep the Heroes Out è stata una vera e propria sorpresa positiva e siamo davvero contenti di aver finanziato questo kickstarter!

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Download

Altri giochi in scatola

Cthulhu Death May Die: Stagione 2

Cthulhu Death May Die: Stagione 2, l’espansione di questo folle gioco!

Nelle puntate precedenti di Cthulhu: Death May Die: 10 eroi disperati si sono fatti strada attraverso 6 episodi di pura follia. Dai cultisti ai grandi vampiri, fino ad arrivare a quello grosso, Cthulhu. La creazione cooperativa di Eric M. Lang e Rob Daviau è stata tanto divertente e ben realizzata quanto difficile, ma come si confronta la seconda stagione con l’originale? Scopriamolo in questo nuovo articolo!

Sonic Super Teams

Prendete gli anelli e correte più che potete in Sonic Super Teams!

La Pasqua non porta solo uova di cioccolato, ma anche giochi in scatola! E cosi il coniglio pasquale ha lasciato giù anche questa bella sorpresa: Sonic Super Teams. Un gioco da tavolo ambientato nel mondo del famoso riccio blu. Un gioco chiaramente per un pubblico giovane, ma che vi assicuriamo sa divertire nella sua semplicità!

Brew

BREW: è ora di riportare ordine nelle stagioni ed equilibrio nella foresta!

Grazie a Ghenos Games arriva finalmente nel nostro territorio BREW, un bellissimo gioco da tavolo dalle ridotte dimensioni ma che riesce a fondere la meccanica del piazzamento dadi con quella del controllo territori, e ci riesce davvero bene! Brew è pazzesco, un piccolo capolavoro che non dovrebbe mancare nella libreria di nessuno, e in questo articolo vi spiego il perchè!

Massive Darkness

Massive Darkness: sconfiggi l’oscurità assieme ai tuoi alleati!

Massive Darkness è un gioco da tavolo collaborativo per un gruppo da uno a sei giocatori, dai 14 anni in su. I giocatori partecipano in squadra a una missione fantasy da portare a termine. Ognuno di loro sceglie un Eroe, poi l’intero gruppo si addentra in un complesso sotterraneo di tane e corridoi. Avanzando nell’oscurità, gli Eroi combattono contro mostr i e guardie, si impossessano di armi leggendarie e guadagnano punti esperienza fino a conquistare il diritto di essere chiamati Portatori di Luce.

Banditi di Sherwood

Assalta le carovane e conquistane il bottino con BANDITI DI SHERWOOD!

Robin Hood e Little John, due personaggi estremamente famosi, protagonisti di racconti, film, cartoni e chi più ne ha più ne metta. Questa volta però, in Banditi di Sherwood, prenderemo le parti di alcuni fuorilegge per fare impressione su Robin Hood e company ed entrare cosi nelle loro fila! Un gioco da tavolo edito da Ludus Magnus Studio nel quale il vostro obiettivo è quello di riuscire ad assaltare le carovane e prelevarne legalmente (si fa per dire) il bottino! Vediamo assieme in questo nuovo articolo come funziona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *