Lords of Hellas immerge da uno a quattro giocatori nel vivido ed eccitante mondo dell'antica Grecia, ma con una svolta: le opere d'arte e la grafica del gioco vengono re-immaginate, dando loro un tono fantascientifico. Il gioco è eccitante e coinvolgente, con una grandissima rigiocabilità e interazione tra i giocatori.

Uno dei principali punti di forza di Lords of Hellas, pubblicato da Awaken Realms, è che il gioco nel suo insieme è un’esperienza profonda e gratificante da giocare, e ha molti, molti livelli!

C’è molto da fare a prima vista, con gli ingranaggi e le complessità del gioco che aumentano insieme ai diversi livelli. Ogni azione è interconnessa – e sebbene all’inizio i giocatori possano sentirsi sopraffatti dalla quantità di scelte offerte, ci si ritroverà presto ad avere una visione d’insieme molto più chiara.

Ci sono quattro modi per vincere la partita:

  • Controllare cinque templi sul tabellone.
  • Sconfiggi tre mostri in combattimento.
  • Controllare un monumento completamente costruito e proteggerlo per tre turni.
  • Controllare due regioni a colori sulla mappa.

 

Lords of Hellas è un classico gioco in stile “miniature su una mappa”, con eserciti che si muovono su una tavola preimpostata, combattendo e prendendo il controllo delle regioni e strappando quelle regioni agli avversari. Un gioco che trae le sue origini dal classico Risiko. I quattro modi unici di vincere significano che i giocatori sono sempre in allerta e devono monitorare le azioni dei loro avversari, cercando sempre di vedere quanto sono vicini alla vittoria.

Il turno di ogni giocatore è diviso in azioni regolari e azioni speciali. In primo luogo, un giocatore esegue un numero qualsiasi di azioni regolari in successione, quindi passa a compiere un’azione speciale. Le azioni speciali possono essere intraprese solo una volta, e dopo che sono state eseguite un piccolo indicatore a croce viene posizionato su di esse, indicando che non è più possibile eseguire tale azione finché qualcuno non utilizza il pulsante “Ripristina”. Il pulsante “ripristina” è un’azione speciale che chiunque può intraprendere, ovvero “Costruisci monumento”, il quale rimuove tutti i marcatori a croce da ogni plancia dei giocatori, permettendo loro di rifare queste azioni speciali.

Entra anche tu nel canale Telegram!

Siamo arrivati anche su Telegram con il canale ufficiale di The Forge!

Entra anche tu e verrai notificato riguardo l’uscita delle nostre recensioni e video recensioni oltre che tutte le notizie sul mondo dei giochi da tavolo!

Inoltre non mancheremo di tenervi aggiornati con le migliori offerte sui giochi da tavolo che potrete trovare su Amazon!

Lords of Hellas

Gli eroi di Lords of Hellas

Gli eserciti sulla mappa non sono il tuo unico mezzo per vincere.

Ogni giocatore controlla un potente eroe in Lords of Hellas, di cui ce ne sono quattro tra cui scegliere nel gioco base, ognuno dei quali ha le proprie abilità e caratteristiche di partenza uniche. Parlando di attributi, ogni eroe ha “Leadership”, “Forza” e “Velocità”, che vengono tracciati sul proprio tabellone. La leadership consente di muovere più eserciti gratuitamente sulla mappa di gioco, la forza consente di pescare più carte da combattimento quando si affronta un mostro e la velocità aumenta semplicemente la distanza che il tuo eroe può percorrere sulla plancia principale.

Gli eroi possono prendere parte alle missioni, alcune delle quali vengono disposte sul tabellone quando il gioco è settato e altre che vengono introdotte man mano che il gioco procede. Le missioni richiedono che determinati attributi siano ad un certo livello, e una volta completata una missione si ottiene un potente bonus.

Gli eroi possono anche eliminare i mostri che vagano sul tabellone. I mostri possono influenzare le tue truppe in una regione e ostacolare le tue possibilità di successo, ma quando il tuo eroe li coinvolge in un combattimento, si avvia un piccolo “mini-gioco”, abbinando le carte di combattimento agli slot, per cercare di distruggerli. Le carte da combattimento hanno un duplice scopo: sono usate sia per combattere i mostri, sia per potenziare le tue normali truppe in battaglia, quindi usale saggiamente! Sapere quando giocare una carta da combattimento con tempismo accurato può cambiare le sorti di una battaglia importante.

Lords of Hellas

Sacerdoti e religione

Le altre forze che hai a disposizione in Lords of Hellas sono le miniature dei sacerdoti. Questi sacerdoti possono essere reclutati costruendo templi in luoghi prestabiliti sul tabellone. I sacerdoti possono quindi essere utilizzati per pregare in uno dei tre monumenti che si trovano sul tabellone (Hermes, Zeus e Athena sono inclusi nel gioco base), i quali non solo aumentano le caratteristiche del eroe, ma possono anche sbloccare un potere unico, basato sull’attuale livello del monumento.

Componentistica e Gameplay

Le miniature di Lords of Hellas sono di altissimo livello, ben scolpite e tutte in linea con il tema del gioco. I monumenti agli dei sono di particolare interesse: quando intraprendi l’azione speciale “Costruisci monumento”, lentamente costruisci il monumento verso l’alto. È bello vedere crescere lentamente le statue di Zeus, Hermes e Athena mentre il gioco procede!

La scheda è funzionale e visivamente accattivante. Tutte le carte e i segnalini sono di alto livello.

Lords of Hellas si rivela essere un gioco intricato e ricco di sfumature in cui ci sono una miriade di modi per vincere. Sapere come e quando utilizzare una particolare azione speciale è al centro del gioco, in quanto possono essere utilizzate solo una volta, fino a quando non viene usato il pulsante di ripristino.

Alcuni percorsi vincenti sono più ovvi per alcuni eroi. Se si gioca come Heracles, per esempio, si inizia con una forza in più rispetto agli altri eroi, quindi è l’ideale per affrontare i mostri e procedere su questa strada. Ma  si può benissimo prendere in considerazione una qualsiasi delle altre strade indipendentemente dall’eroe utilizzato.

La casualità non è un grosso problema, poiché le battaglie vengono combattute usando carte da battaglia, non con dadi, arginando quindi un po il fattore fortuna. C’è un dado incluso nel gioco che randomizza il modo in cui i mostri reagiscono (possono vagare sul tabellone, attaccare o non fare nulla).

Opinione Finale

Lords of Hellas, sotto tutti gli aspetti, è un gioco fantastico. Ci sono così tante sfaccettature di gioco interconnesse che lavorano insieme da aumentare in modo elevato il numero di variabili disponibili. Porta sul tavolo nuove meccaniche da renderlo divertente e interessante, in particolare il “mini-gioco” di combattere i mostri è una gioia, così come la costruzione dei monumenti, che lentamente crescono di statura e forza.

Acquista su amazon

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Download

Altri giochi in scatola

Dungeon Drop - La Recensione

Dungeon Drop, la recensione di un gioco da tavolo tanto piccolo quanto bello!

Dungeon Drop parte benissimo fin dalla sua presentazione: una scatola cubica dalle illustrazioni veramente belle! Ma la vera chicca è il suo contenuto e come funziona. Stiamo parlando di un gioco da tavolo che è, per quanto riguarda divertimento e semplicità, inversamente proporzionale alle sue dimensioni! Un piccolo colosso del settore! Andiamo quindi a vedere come funziona questo gioco da tavolo tascabile!

Mice and Mystics: il Cuore di Glorm

Mice and Mystics: il Cuore di Glorm, la prima espansione!

Il libro di fiabe “Il Cuore di Glorm”, la prima espansione di Mice and Mystics, permetterà a te e ai tuoi amici di continuare la storia del principe Collin, Maginos, Tilda, Nez, Filch e Lily. In questa espansione sono incluse nuove miniature, carte e segnalini, nonché una nuova serie di capitoli che metteranno alla prova il tuo coraggio! Si unirà alla compagnia Nerè, una mistica selvaggia che porterà in battaglia la sua potente magia e conoscenza dell’alchimia!

Hidden Leaders

Hidden Leaders, ultimo arrivo da Little Rocket Games: la nostra recensione!

Hidden Leaders è una delle ultime fatiche di Little Rocket Games, casa editrice italiana grazie alla quale potremo gustare questo gioco in scatola sulle nostre tavole. Visto al Play Modena ma impossibilitati a provarlo, ce ne siamo comunque procurati una copia, e oggi siamo qua per darvi la nostra opinione su questo gioco da tavolo.

Brew

BREW: è ora di riportare ordine nelle stagioni ed equilibrio nella foresta!

Grazie a Ghenos Games arriva finalmente nel nostro territorio BREW, un bellissimo gioco da tavolo dalle ridotte dimensioni ma che riesce a fondere la meccanica del piazzamento dadi con quella del controllo territori, e ci riesce davvero bene! Brew è pazzesco, un piccolo capolavoro che non dovrebbe mancare nella libreria di nessuno, e in questo articolo vi spiego il perchè!

Cthulhu Death May Die: Stagione 2

Cthulhu Death May Die: Stagione 2, l’espansione di questo folle gioco!

Nelle puntate precedenti di Cthulhu: Death May Die: 10 eroi disperati si sono fatti strada attraverso 6 episodi di pura follia. Dai cultisti ai grandi vampiri, fino ad arrivare a quello grosso, Cthulhu. La creazione cooperativa di Eric M. Lang e Rob Daviau è stata tanto divertente e ben realizzata quanto difficile, ma come si confronta la seconda stagione con l’originale? Scopriamolo in questo nuovo articolo!

Acquista su amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.