Radlands è un gioco di carte per 2 giocatori nel quale dovrete proteggere i vostri 3 accampamenti dall’avversario, cercando allo stesso tempo di distruggere i suoi. Con una grafica e una palette colori pazzesca, Radlands si impone nel mercato dei giochi per 2 giocatori, entrando di arroganza a gamba tesa.
Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Distribuito in Italia da Lucky Duck Games e reduce da una campagna Kickstarter avente un ottimo successo, Radlands è una valida opzione per tutti gli appassionati del mondo dei giochi da tavolo che cercano una soluzione da poter giocare esclusivamente in 2 giocatori. Dalla mente di Daniel Piechnick è nato un gioco di carte veloce e immediato nel quale voi, leader di una tribù ai limiti della sopravvivenza in un mondo ormai devastato, passate le giornate cercando di sopravvivere. A mettervi i bastoni tra le ruote il vostro avversario, il qualche cercherà, proprio come voi, di distruggere i 3 accampanti sotto al vostro controllo.

Prima di iniziare a parlare di Radlands, ci teniamo a ringraziare Leonardo e lo staff di www.azcardtrading.it per averci fornito la copia del gioco da provare, testare e recensire. Non dimenticate di visitare il loro catalogo digitale ed usufruire del nostro codice sconto THEFORGE10.

Mad Max in formato carte da gioco

Radlands per la tipologia di gioco non offre chissà quale vastità di materiali. Ad anticipare questa considerazione è senza dubbio la dimensione della scatola, piccola e contenuta, perfetta anche per essere portata in viaggio.

Al suo interno troveremo un totale di 106 carte divise in varie tipologie nel formato classico 63×89 mm. Ciò che colpisce in realtà fin da subito, a partire dalla cover della scatola è lo stile grafico e le illustrazioni. Stupende, tutte accumunate da una palette colori formata da ciano, magenta, nero e bianco dando una caratterizzazione cosi forte che è praticamente impossibile non apprezzare.

Oltre alle carte all’interno della scatola troviamo i token in cartoncino relativi alla risorsa dell’acqua, lucidi e veramente spessi. Dei signori Token con la T maiuscola.

Chiude il cerchio il regolamento in formato orizzontale per adattarsi alla scatola, nel quale troverete tutte le informazioni per giocare assieme a una sezione finale dedicata a una serie di FAQ divise per categoria, utili a dipanare i possibili dubbi che sorgeranno nelle prime partite.

Sei interessato a Radlands?

Acquista Radlands online direttamente da AZ Card Trading!

Oltre a trovare un ottimo prezzo, potrai risparmiare ulteriormente usando il nostro codice sconto del 10% THEFORGE10.

Applicalo in fase di checkout per ottenere lo sconto totale su tutto il tuo carrello!

Come si gioca a Radlands?

Radlands come abbiamo detto è un gioco competitivo per 2 giocatori. Non c’è un tracciato punteggio o condizioni di vittoria particolari. Tra carta accampamento da scegliere inizialmente tra 6 casuali delle 34 disponibili, da disporre una di fianco all’altro. Distruggete quelle del vostro avversario, e sarete i vincitori.

Oltre a questo, il setup si conclude distribuendo a ogni giocatore una carta riassuntiva, contenente le 3 fasi del turno da un lato e la spiegazione delle icone dall’altro, una carta Silos e una carta evento razziatori. Queste andranno disposte in colonna a partire dalla carta accampamento sulla destra, andando cosi a formare una L rovescia.

Disponete nel centro del tavolo il mazzo di pesca comune e la riserva dei gettoni acqua, sia bianchi che neri, e pescate dal mazzo comune tante carte quanto il totale rappresentato dal numero presente nell’angolo in basso a sinistra di ogni carta accampamento in vostro possesso.

Prima di iniziare con la spiegazione del turno, vediamo l’anatomia di una carta. Le carte di Radlands si dividono in 2 tipi: evento e personaggio, le prime identificate da un bordo bianco, le altre da un bordo giallo/nero, tuttavia ci sono un paio di elementi che le accumunano:

  • Tutte le carte presentano un’icona in alto a sinistra. Questa rappresenta la rottamazione, ovvero l’effetto che si innesca se decidete nel vostro turno di scartare la carta.
  • Tutte le carte hanno un costo per essere giocate, rappresentato in acqua, la risorsa del gioco.

 

A differenziare le 2 tipologie invece troviamo:

  • Per le carte personaggio delle abilità e dei tratti, le prime attivabili dal turno successivo all’entrata in gioco pagandone il costo in acqua, le seconde disponibili fin da subito. Inoltre le carte personaggio vengono giocate in colonna a partire dal primo spazio libero sopra gli accampamenti per un massimo di 2 righe. Questa disposizione da vita al concetto di “protetto”, che sta ad indicare la possibilità di attaccare una carta (che sia personaggio o accampamento) solo se davanti ad essa non è presenta un’altra carta.
  • Per le carte evento è presente l’effetto che si attiva a seconda del grado dell’evento stesso rappresentato da un numero all’interno dell’icona a forma di bomba. Le carte evento inoltre vanno giocate alla sinistra estrema della vostra area di gioco, di fianco al primo accampamento, nella riga più bassa, centrale o alta a seconda del numero presente sulla carta stessa.

Vediamo velocemente le fasi di gioco:

  1. Fase evento: in questa prima fase, dovrete far avanzare le vostre carte evento precedentemente messe in gioco. Approfittiamo per spendere 2 parole riguardo queste carte. Le carte evento di Radlands come detto precedentemente hanno un valore di innesco, il quale indica a distanza di quanti turni dalla messa in gioco si attiverà. Eventi con tempo 0 li consideriamo come istantanei, ovvero giocati, attivati e subito scartati. Eventi con tempo da 1 a 3, andranno giocati in cima o in basso alla “griglia” visiva di disposizione delle carte sul tavolo, spostandoli verso l’alto di una posizione a ogni inizio turno, fino a quando non si attiveranno, per poi scartarli.

    Ogni giocatore possiede una carta evento speciale chiamata “Evento Razziatori”. A differenza degli eventi normali:

    1. Una volta innescato, non lo si scarta, ma lo si rimette nella propria area di gioco sotto al silos, rendendolo quindi disponibile a un nuovo successivo innesco.
    2. L’Evento Razziatori può essere messo in gioco e fatto avanzare solo spendendo le icone verdi presenti sulle carte come effetto di rottamazione o come conseguenza di un’abilità.
    3. Entra in gioco sempre in posizione 2, e se non fatto avanzare tramite l’uso della rispettiva icona, farà da tappo all’evento con tempo 3.
    4. Permette di colpire direttamente un accampamento anche se protetto.
  2. Fase di raccolta: si pesca una carta dal mazzo e si ottengono 3 gettoni acqua, da poter utilizzare nel proprio turno.
  3. Fase di azione: il cuore del gioco, ovvero il momento in cui potete spendere i vostri gettoni acqua per giocare le carte dalla vostra mano. Potrete inoltre investire i gettoni per attivare le abilità delle carte precedentemente messe in gioco. Oppure avrete la possibilità di sfruttare le icone delle carte scartandole, attivandone cosi l’effetto rottamazione. Nel caso in cui invece la vostra mano scarseggi, potrete spendere 2 gettoni acqua per pescare una carta. Se invece vi avanza un gettone acqua potete spenderlo per raccogliere la carta Silos dell’Acqua. A cosa serve questa carta? Rottamandola nel prossimo turno, otterrete un gettone acqua extra. La carta Silos dell’Acqua proprio come l’Evento Razziatori andrà riposta nell’area di gioco.

Queste fasi si ripetono ogni turno, rendendo Radlands abbastanza lineare fino al termine della partita. È invece differente la questione per quanto riguarda le icone degli effetti rottamazione, e anche di alcune abilità. Non sono molte, e dopo la prima partita le avrete già assimilate, ma in ogni caso la carta riassuntiva viene in questo caso in nostro aiuto, proponendoci l’elenco completo con la relativa breve descrizione.

Nel dettaglio troverete i seguenti effetti:

  1. Distruggere: l’effetto di attacco più potente. Elimina immediatamente un personaggio togliendolo dal gioco, o un accampamento, girandolo sul lato distrutto.
  2. Danneggiare: infligge sostanzialmente 1 danno dei 2 necessari per distruggere un personaggio o un accampamento. Una carta danneggiata viene ruotata di 90° a indicare che ha subito un danno. Al successivo danno la carta viene distrutta. Un personaggio danneggiato è considerato “non pronto”, come se fosse appena entrato, rendendone impossibile l’attivazione delle rispettive abilità.
  3. Ferire: come danneggiare, ma funziona solo sui personaggi.
  4. Risanare: permette di ripristinare in verticale una carta. Un personaggio risanato risulta “non pronto”.
  5. Pescare: abbastanza intuitivo.
  6. Razziare: la famosa icona verde di cui abbiamo parlato per attivare l’Evento Razziatori.

Opinione finale di Radlands

Radlands è un gioco che ci ha colpito molto. La sua velocità di setup, spiegazione e apprendimento lo rendono un titolo perfetto da intavolare in qualsiasi situazione e con qualsiasi giocatore.

Non stiamo parlando di un deck building, ma di un gioco di carte nel quale l’ottimizzazione della propria mano di carte è fondamentale in quanto entrambi i giocatori pescheranno dallo stesso mazzo.

A differenza di altri giochi nei quali abbiamo un’asimmetria data dai personaggi principali per esempio o dalle rispettive plance giocatore, in Radlands la strategia verrà costruita sulle 3 carte accampamento scelte dalle 6 casuali a inizio partita. Grazie alle 34 carte accampamento presenti nella scatole, le possibili combinazioni sono davvero tante, dando vita a parecchie partite una diversa dall’altra.

Radlands è abbastanza equilibrato. È molto difficile arrivare in una situazione irrecuperabile per uno dei 2 giocatori (a meno che non siano state fatte scelte davvero pessime si intende), di conseguenza sarete quasi sempre in una situazione di possibile vittoria di entrambi, dando speranza anche a colui che si sta avvicinando all’inevitabile sconfitta.

Le risorse limitate obbligano il giocatore a prendere decisioni difficili, e quello che sembra essere un difetto del tipo “che palle, ho cosi poca acqua che non posso fare niente” diventa invece più “è meglio attaccare, difendermi, curararmi o sperare in qualche carta migliore pescando?”. Inoltre la rottamazione è una trovata davvero ottima, capace di rendere utile quella che inizialmente sembrava una carta inutile.

Radlands è veloce, divertente, privo di turni morti e capace di tenere i giocatori sulle spine fino al termine della partita. Speriamo nell’uscita di qualche espansione capace di ingrossare un mazzo di carte già generoso di suo!

Condividi su Facebook!
Condividi su Twitter!
Condividi su Linkedin!
Invia su Whatsapp!

Acquista su azcardtrading.it

Acquista Online direttamente da AZ Card Trading!

Oltre a trovare un ottimo prezzo, potrai risparmiare ulteriormente usando il nostro codice sconto del 10% THEFORGE10.

Scheda Tecnica

Contenuto della confezione

Altri giochi in scatola

Cthulhu Death May Die: Stagione 2

Cthulhu Death May Die: Stagione 2, l’espansione di questo folle gioco!

Nelle puntate precedenti di Cthulhu: Death May Die: 10 eroi disperati si sono fatti strada attraverso 6 episodi di pura follia. Dai cultisti ai grandi vampiri, fino ad arrivare a quello grosso, Cthulhu. La creazione cooperativa di Eric M. Lang e Rob Daviau è stata tanto divertente e ben realizzata quanto difficile, ma come si confronta la seconda stagione con l’originale? Scopriamolo in questo nuovo articolo!

Ice Team

ICE TEAM: quale squadra di ORSI vincerà questa corsa sfrenata?

Restiamo in casa Playagame Edizioni per parlare di Ice Team, un altro gioco da tavolo per 2 giocatori, perfetto da fare con i propri bambini! Il tutto contenuto in una piccola scatola, dove il divertimento è inversamente proporzionale alle dimensioni della scatola! Fantastico!
Ma vediamo assieme come funziona.

Tiny Epic Dungeon

TINY EPIC DUNGEONS: quando viene creato un DUNGEON CRAWLER spettacolare, ma portatile!

Se siete amanti del genere cooperativo / Dungeon Crawler, sapete benissimo che solitamente questi giochi sono lunghi, dal setup importante racchiudi in scatole davvero pesanti e ingombranti. Grazie a Tiny Epic Dungeons ci troviamo di fronte a un gioco da tavolo cooperativo, con tanto di miniature, estremamente portatile e compatto! E la parte bella è che è pure divertente e con delle meccaniche per nulla banali! Scopriamo assieme come funzione il titolo di Gamelyn Games.

Living Forest

LIVING FOREST: ingaggia potenti guardiani e salva la foresta da Onibi!

Living Forest è un eurogame con forti meccaniche di deck building e push your luck! Distribuito in Italia da GOG, in Living Forest il vostro compito nei panni di spiriti delle stagioni sarà quello di proteggere la foresta dalle fiamme distruttrici del dio Onibi, chiedendo aiuto a potenti animali guardiani!

Zombicide: Seconda Edizione

Abbatti orde di non morti con Zombicide: Seconda Edizione! Divertimento assicurato!

Zombicide: Seconda Edizione è un Dungeon Crawler della Cmon Games ambientato ai giorni nostri, dove ormai le orde di zombie intente ad invadere le città sono arrivate a livelli non più controllabili. In Zombicide: Seconda Edizione prenderete le parti di alcuni personaggi, molto comuni nelle loro mansioni, ma riadattati alla sopravvivenza estrema, utilizzando qualsiasi tipo di arma per abbattere più zombie possibili! Un American puro in cui lanciare dadi, uccidere, scappare, uccidere e sopravvivere tutti assieme collaborando.

Acquista su azcardtrading.it

Acquista Online direttamente da AZ Card Trading!

Oltre a trovare un ottimo prezzo, potrai risparmiare ulteriormente usando il nostro codice sconto del 10% THEFORGE10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *